La chiesa della Madonna di Loreto è ora santuario diocesano. “Un costante punto di riferimento per la pietà mariana degli spoletini”.

La chiesa della Madonna di Loreto è ora santuario diocesano. “Un costante punto di riferimento per la pietà mariana degli spoletini”.
erezione santuario madonna loreto home

La chiesa della Madonna di Loreto è ora santuario diocesano. “Un costante punto di riferimento per la pietà mariana degli spoletini”.

/
/
/
La chiesa della Madonna di Loreto è ora santuario diocesano. “Un costante punto di riferimento per la pietà mariana degli spoletini”.
erezione santuario madonna loreto home
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

«Forse non è un caso che questo tempio dedicato alla Madonna, Madre di consolazione, si trovi qui, tra l’hospice e l’ospedale, che sono rispettivamente santuario della sofferenza e della speranza». Così l’arcivescovo mons. Renato Boccardo ha sottolineato l’importanza di dare maggior incisività alla chiesa della Madonna di Loreto, erigendola a santuario diocesano. «Non è una novità – ha detto – ma è dare forma pubblica a un fatto che già esiste. Il santuario è un luogo dove la presenza di Dio si fa più forte e dove la Madonna intercede per noi presso suo Figlio».

Foto-gallery

Domenica 27 novembre, la chiesa spoletina che ricorda la Casa di Loreto era gremita: tanti infatti sono stati coloro che hanno voluto partecipare a questo momento di ‘ufficializzazione’ del tempio quale luogo naturale di preghiera alla Vergine, dove molti ogni giorno offrono le proprie sofferenze e invocano suppliche.

È stato il vicario generale, mons. Luigi Piccioli, a dare lettura del decreto arcivescovile, nel quale si nomina anche don Edoardo Rossi rettore del santuario. Rossi è alla guida della Parrocchia dei SS. Pietro e Paolo, nel cui territorio si trova anche la Madonna di Loreto. Non sono voluti mancare a questo momento anche i frati cappuccini e altri sacerdoti della città e non solo e, tra i banchi, anche i malati che hanno ottenuto un particolare ringraziamento da parte del parroco, al termine della celebrazione: «Vi ringrazio – ha detto don Edoardo – perché la vostra preghiera ci sostiene nel cammino della nostra comunità – E, esortando tutto il popolo, ha aggiunto – Qualcosa è stata fatta ma tanto c’è ancora da fare».

Il ringraziamento è giunto anche al Rotary Club di Spoleto che si è fatto carico del restauro del dipinto della Vergine e che provvederà, poi, a finanziare la ristrutturazione di tutta la struttura della chiesina che custodisce la preziosa immagine.

La radici della forte devozione mariana presso la chiesa della Madonna di Loreto e le ragioni che hanno portato alla sua erezione a santuario diocesano, sono espresse chiaramente nel testo del decreto arcivescovile, di seguito allegato.

ultime pubblicazioni

ultime pubblicazioni

Seguici su Facebook