Consiglio Episcopale

Consiglio Episcopale
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Consiglio Episcopale

Consiglio Episcopale
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Il Consiglio Episcopale dell’Archidiocesi è composto dall’Arcivescovo, dal Vicario Generale e da tre Vicari Episcopali: 

Don Sem Fioretti, Vicario Generale e Moderatore della Curia. Nato a Spoleto il 13 gennaio 1958. Ordinato presbitero nella Basilica Cattedrale di Spoleto il 01 maggio 2004 per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell’Arcivescovo Riccardo Fontana. Dal 2004 al 2006 è stato Vicario parrocchiale del Sacro Cuore di Spoleto. Dal 13 agosto 2006 al 10 giugno 2010 è stato Rettore del Santuario del beato Pietro Bonilli in Cannaiola di Trevi. L’11 giugno 2010 è stato nominato Rettore-Parroco del Santuario del beato Pietro Bonilli in Cannaiola di Trevi. Dal 2005 è direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale Familiare. L’11 ottobre 2013 è stato nominato, ad annum, Moderatore della Curia Arcivescovile di Spoleto-Norcia. Il 14 settembre 2014 l’Arcivescovo Renato Boccardo lo ha nominato Vicario Episcopale per l’amministrazione e Moderatore della Curia Arcivescovile. Il 15 agosto 2020 è stato nominato Vicario Generale dell’Archidiocesi.

Don Davide TravagliVicario Episcopale per il clero. É nato a Ferrara il 17 dicembre 1975. Giunto a Spoleto, si è formato nel seminario minore di San Sabino in Spoleto e poi è stato alunno del Pontificio Seminario Regionale di Assisi. Ordinato presbitero il 6 dicembre 2003 per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell’Arcivescovo Riccardo Fontana. È stato vicario parrocchiale di Norcia fino al 2007. Dal 2007 al 2010 è stato parroco di Santa Maria Assunta in Cesi di Terni. Dal 2007 al 2012 è stato Responsabile della Pastorale giovanile diocesana e Assistente regionale degli Scout (in questi anni è stato vicario parrocchiale nel centro di storico di Spoleto). Dal 2012 al 2020 è stato parroco di Santa Maria Assunta in Arrone (TR) e di S. Michele Arcangelo in Polino (TR), nonché Pievano di S. Bernardino da Siena nel Vicariato della Valnerina. Il 29 giugno 2020 è stato nominato parroco del Sacro Cuore e di S. Sabino in Spoleto Il 15 agosto 2020 è stato nominato Vicario Episcopale per il clero.

Don Vito StramacciaVicario Episcopale per una pastorale missionaria. É nato il 15 giugno 1959 a Macerino di Acquasparta (TR). Alunno del Seminario Vescovile di Spoleto prima e di Norcia e Viterbo poi, si è infine formato al Pontificio Seminario Regionale di Assisi. Ordinato presbitero il 29 giugno 1985 per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell’Arcivescovo Ottorino Pietro Alberti. È stato vicario parrocchiale a Baiano di Spoleto fino al 1990. Ha studiato Pastorale giovanile e catechistica all’Università Pontificia Salesiana e dal 1990 al 1996 è stato Responsabile della Pastorale Giovanile diocesana. Dal 1996 al 2012 è stato parroco di S. Nicolò in Spoleto: tra le altre cose, ha avviato il progetto per la costruzione della nuova chiesa parrocchiale e del centro pastorale. Dal 2002 al 2012 è stato Direttore della Caritas diocesana. Dal 2012 è Priore di S. Bartolomeo in Montefalco e parroco di Casale di Montefalco. Nel 2018 è stato nominato anche parroco di Santa Maria in Turrita di Montefalco. Il 15 agosto 2020 è stato nominato Vicario Episcopale per una pastorale missionaria.

Don Edoardo RossiVicario Episcopale per la testimonianza e il servizio della carità. Della parrocchia di Campello sul Clitunno, è nato a Foligno il 27 novembre 1973. Cresciuto in parrocchia e con incarichi di responsabilità nell’Azione Cattolica diocesana, si è formato nel seminario minore di San Sabino in Spoleto e poi è stato alunno del Pontificio Seminario Regionale di Assisi. Ordinato presbitero il 7 dicembre 2004 per l’imposizione delle mani e la preghiera consacratoria dell’Arcivescovo Riccardo Fontana. Dal 2004 al 2007 è stato vicario parrocchiale del Sacro Cuore in Spoleto. Dal 2007 al 2010 è stato parroco di S. Sabino in Spoleto. Dal 2010 al 2020 è stato parroco dei Santi Pietro e Paolo in Spoleto, nonché Pievano di Santa Maria nel Vicariato Urbano. Cerimoniere arcivescovile dal 2004 al 2020. Dal 2012 al 2020 è stato Direttore dell’Ufficio per la Pastorale liturgica e sacramentale. Il 29 giugno 2020 è stato nominato parroco coadiutore di S. Venanzo, di Maiano e di Morgnano di Spoleto. È stato Cappellano della Scuola di Polizia di Spoleto e Cappellano collaboratore della Caserma “G. Garibaldi” di Spoleto. Il 15 agosto 2020 è stato nominato Vicario Episcopale per la carità, direttore della Caritas diocesana e Direttore ad interim dell’Ufficio per la pastorale della salute e della sofferenza.