L’Arcivescovo, a nome e per conto di Papa Francesco, ha conferito a Sergio Zinni, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, il titolo di Commendatore dell’Ordine di S. Silvestro Papa. Foto.

L’Arcivescovo, a nome e per conto di Papa Francesco, ha conferito a Sergio Zinni, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, il titolo di Commendatore dell’Ordine di S. Silvestro Papa. Foto.

L’Arcivescovo, a nome e per conto di Papa Francesco, ha conferito a Sergio Zinni, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, il titolo di Commendatore dell’Ordine di S. Silvestro Papa. Foto.

/
/
/
L’Arcivescovo, a nome e per conto di Papa Francesco, ha conferito a Sergio Zinni, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto, il titolo di Commendatore dell’Ordine di S. Silvestro Papa. Foto.
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Mercoledì 9 marzo, presso il Salone dei Vescovi del Palazzo Arcivescovile di Spoleto, mons. Renato Boccardo, a nome e per conto di Papa Francesco, ha conferito all’avv. Sergio Zinni, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto (Carispo), le insegne di Commendatore dell’Ordine di S. Silvestro Papa. È stato un momento di festa solenne e semplice al tempo stesso. Accanto al neo Commendatore c’erano la moglie Rosella, i figli Gabriele e Francesco, le nuore, i nipoti, la mamma novantaquattrenne, il fratello, il sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli, tanti colleghi avvocati ad iniziare dal presidente dell’Ordine Paolo Feliziani, i membri del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Carispo e tanti amici tra i quali il Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia prof. Giovanni Paciullo.

 

«Questo riconoscimento – ha detto l’arcivescovo Boccardo – è l’apprezzamento di Papa Francesco per l’impegno personale, professionale, familiare che Sergio Zinni assicura da sempre alla Chiesa diocesana e alla società spoletina. È anche la gratitudine per l’attenzione che da presidente della Fondazione Carispo ha per i problemi sociali del nostro territorio. Siamo grati al Romano Pontefice – ha concluso Boccardo – che ha riconosciuto in Zinni un uomo capace di costruire ponti e di moltiplicare tanti piccoli semi di bene con l’obiettivo di rendere più pacifica e umana la nostra convivenza». L’Arcivescovo ha quindi letto la bolla papale e ha insignito l’avvocato della Commenda dell’Ordine di S. Silvestro Papa. «Per me – ha detto Zinni – è un momento bello e toccante. Infinita gratitudine voglio esprimere al Papa per la nomina e all’arcivescovo Boccardo per la stima e la cordialità che sempre manifesta nei miei confronti. Condivido questa gioia con i miei familiari e con quanti in questi anni mi sono stati vicini nella vita professionale. Accetto l’onorificenza come sigillo sul mio cuore e con profonda umiltà. Sono arrivato a Spoleto nel 1955 (è nato a Casal Bordino in provincia di Chieti, ndr) e sono stato accolto con tanto amore. Il titolo di Commendatore di S. Silvestro Papa m’invita a corrispondere altrettanto affetto e attenzione alla Chiesa e alla Città,  impegnandomi ulteriormente per il bene della collettività».

 

[sfx api=”flickr” album=”72157663323831034″ private=”1″]

 

ultime pubblicazioni

ultime pubblicazioni

Seguici su Facebook