Concluso il XVIII Capitolo generale delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto. Suor Marina Zinnanti è la nuova Superiora Generale. Messa con l’Arcivescovo. Foto.

Concluso il XVIII Capitolo generale delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto. Suor Marina Zinnanti è la nuova Superiora Generale. Messa con l’Arcivescovo. Foto.

Concluso il XVIII Capitolo generale delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto. Suor Marina Zinnanti è la nuova Superiora Generale. Messa con l’Arcivescovo. Foto.

/
/
Concluso il XVIII Capitolo generale delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto. Suor Marina Zinnanti è la nuova Superiora Generale. Messa con l’Arcivescovo. Foto.

Lunedì 13 maggio 2024 nel Santuario del beato Pietro Bonilli a Cannaiola di Trevi si è concluso il XVIII Capitolo generale delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto. È stato l’arcivescovo Renato Boccardo a presiedere la Messa, concelebrata dal vicario generale don Sem Fioretti, da don Luca Gentili e da don Artemio Bastianini.

FOTO-GALLERY

Eletto il nuovo Governo dell’Istituto. Significative le date di apertura e chiusura del Capitolo: è stato avviato il 24 aprile scorso sempre a Cannaiola nella festa liturgica del beato Pietro Bonilli, fondatore delle Suore; è stato chiuso il 13 maggio giorno in cui nel 1888 il Bonilli ha fondato l’Istituto. Nel corso dei lavori, che si sono svolti nella casa di preghiera di Collerisana di Spoleto, le Suore hanno provveduto a rinnovare il governo dell’Istituto. E quindi: suor Marina Zinnanti, italiana, è stata eletta superiora generale; suor Paola Sisti, italiana, superiora generale uscente, è stata eletta vicaria; poi, sono state elette consigliere: suor Lidia Calderon, guatemalteca; suor Eleonora Maiori, italiana; suor Andreilla Fioravanzo, italiana; suor Elsa Magdalena Espinoza Lobos, cilena.

Le parole dell’Arcivescovo. «Il Capitolo che oggi concludete, care sorelle, è stato uno sguardo d’amore alle esigenze della vostra famiglia religiosa. Avete fatto in questi giorni la fotografia della situazione dell’Istituto in questo tempo e con le forze che ci sono: un esercizio di virtù e di sano realismo. Avete sicuramente compreso ancora meglio il mistero di Dio che si fa presente nell’oggi e non in un passato che non c’è più o in un futuro che ancora non c’è. Il Capitolo è stato il momento dove il Signore vi ha aiutato a guardare con occhi limpidi la situazione dell’Istituto. E questa celebrazione è di azione di grazie, certamente, ma anche di riflessione per ripartire con passo sicuro, consapevoli che la forza viene da Dio, che precede sempre il nostro andare.
Il Capitolo, poi, è stato anche il momento per celebrare i diversi doni, la tanta passione, il tanto servizio e la tanta dedizione di voi suore della Sacra Famiglia. Siete qui, care sorelle, a restituire al Signore quello che la sua grazia ha operato nel capitolo. Ora si riparte, chi nelle terre di missione e chi in Italia, coscienti che il Signore accompagna i suoi discepoli».

Le parole di suor Marina Zinnanti. Al termine della celebrazione la neo superiora generale ha ringraziato: il buon Dio per il dono della vita e del beato Pietro Bonilli «che da questo piccolo e sconosciuto paese di Cannaiola di Trevi ha diffuso il modello della famiglia di Nazareth in tante zone del mondo». Poi, il grazie a mons. Boccardo per «la vicinanza nella preghiera, per aver condiviso con coi vari momenti del Capitolo e per il suo affetto». «Grazie, poi, ai sacerdoti di Cannaiola e a questa comunità per la preghiera. Grazie anche ai sacerdoti che ogni giorno del Capitolo sono venuti celebrare l’Eucaristia. E grazie alle consorelle capitolari, alle altre suore giunte qui a Cannaiola oggi per questa celebrazione e agli amici laici dell’Istituto. Grazie a tutti, pregate per noi».

Profilo della nuova Superiora Generale: suor Marina Zinnanti è nata a Palermo il 21 agosto 1961; entrata nell’Istituto all’età di 21 anni, ha servito nella Famiglia Religiosa come maestra del Noviziato nella pastorale in Italia (comunità di Cannaiola di Trevi e Collerisana di Spoleto); nel 1999 è stata inviata in India come missionaria, formatrice e referente della Circoscrizione India. Vi è rimasta per 23 anni. Rientrata in Italia nel 2022, dopo un periodo sabbatico e di impegno pastorale a Cannaiola di Trevi, nel dicembre 2023 è stata nominata maestra di Noviziato in Italia. Dal 7 maggio 2024 è l’undicesima Superiora Generale delle Suore della Sacra Famiglia di Spoleto.

 

ultime pubblicazioni

ultime pubblicazioni

Seguici su Facebook