terremoto

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Vallo di Nera: riaperta al culto la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, chiuso a seguito dei terremoti del 2016. La soddisfazione dell’Arcivescovo e della CEI rappresentata da don Valerio Pennasso direttore ufficio Beni Culturali. Foto.

Una solenne concelebrazione eucaristica, tantissimi fedeli, e soprattutto un’immensa commozione: sono questi i tre elementi che hanno caratterizzato la mattina di domenica 6 ottobre 2019 a Vallo di Nera, dove l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo ha riaperto al culto la bellissima chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta chiusa a

Leggi di più >>

L’Elemosiniere del Papa in Valnerina per acquistare formaggi, legumi e salumi da alcuni produttori “feriti” dal terremoto. Saranno cibo per i poveri di Roma. Mons. Boccardo: «Un grande grazie a Papa Francesco»

Papa Francesco ha inviato nelle zone terremotate del centro Italia l’Elemosiniere Apostolico mons. Konrad Krajewski. Il Vescovo polacco è stato ad Amatrice e Ascoli Piceno, mentre giovedì 23 febbraio a Camerino prima e Norcia poi. Qui, accompagnato dall’arcivescovo Renato e da don Luciano Avenati, parroco dell’Abbazia di S. Eutizio in Preci,

Leggi di più >>

A Norcia mons. Galantino, mons. Vérgez Alzaga, il dott. Giani, il cantante Baglioni hanno consegnato una parte di proventi del concerto di Natale in Vaticano (700.000 euro) e una raccolta dei bambini di Bangui per i loro coetanei nursini

Il 17 dicembre 2016 nell’Aula “Paolo VI” in Vaticano si è tenuto il concerto “Avrai” di Claudio Baglioni, con la partecipazione di diversi famosi attori che hanno letto alcuni scritti di Papa Francesco inerenti la pace. La serata che ha celebrato anche i 200 anni della Gendarmeria Vaticana e gli

Leggi di più >>

L’Arcivescovo al XIX convegno dell’Opera Romana Pellegrinaggi: «È giusto che le ferite del terremoto vengano completamente cancellate?»

«È giusto che le ferite del terremoto vengano completamente cancellate? O piuttosto bisognerà riproporre il nostro patrimonio di arte e di fede colpito in modo nuovo, che racconti alle generazioni future anche questo capitolo doloroso della nostra storia?». A porre l’interrogativo è mons. Renato Boccardo, arcivescovo di Spoleto-Norcia, intervenuto martedì 31 gennaio 2017

Leggi di più >>

Processione penitenziale intorno alle mura di Norcia con la Madonna Addolorata per chiedere la fine degli eventi naturali, tra cui il terremoto. Foto.

Nel pomeriggio di sabato 28 gennaio si è tenuta a Norcia, intorno alle mura cittadine, la processione penitenziale presieduta dall’arcivescovo Renato Boccardo con l’immagine della Madonna Addolorata estratta dalle macerie dal terremoto. È stato il secondo momento, dopo la giornata di digiuno di venerdì 27 gennaio, pensato da mons. Boccardo

Leggi di più >>

Veglia di preghiera al termine della giornata di digiuno per chiedere a Dio che si calmino le forze della natura. Tantissime persone presenti. Foto.

Tantissime persone la sera del 27 gennaio hanno preso parte, nella palestra dell’Oratorio del Sacro Cuore a Spoleto, alla veglia di preghiera presieduta dall’arcivescovo Renato Boccardo a conclusione della giornata di digiuno indetta dallo stesso Presule per elevare a Dio onnipotente una preghiera accorata e confidente perché si calmino le

Leggi di più >>

Norcia, terremoto 2016. Il Papa telefona all’Arcivescovo: «Porta la mia vicinanza, preghiera e benedizione alla gente colpita dal terremoto». Come aiutare le persone. Foto. Video.

Aggiornamento del 5 novembre 2016. «La situazione drammatica che stanno vivendo tanti nostri fratelli e sorelle a seguito del terremoto – afferma l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo – ci spinge a rinnovare la nostra solidarietà e ad intensificare la nostra preghiera.

Tante persone, a cominciare da Papa Francesco che mi

Leggi di più >>