Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Anno 2010 - Sessione autunnale

Venerdì 26 novembre 2010, con l’intervento del nuovo Ambasciatore d’Italia in Russia Antonio Zanardi Landi (fino al 7 ottobre 2010 Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede),  si è chiuso il ciclo autunnale dei “Dialoghi del Venerdì”, iniziativa culturale promossa dalla diocesi. Il diplomatico, che ha parlato dei rapporti tra l’Italia e la Santa Sede, ha portato alla conoscenza dei presenti come i rapporti personali tra il Papa e il Presidente della Repubblica siano contraddistinti da una capacità di intesa intellettuale molto marcata. Il Quirinale e il Vaticano sono due colli che non si oppongono.

Si è anche soffermato su alcuni eventi organizzati dall’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, come una mostra a Palazzo Venezia sui Santi Patroni d’Europa. «Questo evento culturale, ha detto, è servito per ricordare all’Europa che la questione delle radici cristiane è molto sentita e per nulla dimenticata. Abbiamo cercato, e in questo ci ha aiutato la visita del Papa alla mostra, di mantenere vivo il dibattito, di far rientrare dalla finestra ciò che non siamo riusciti a far passare dalla porta».

Un lunghissimo applauso ha accolto, venerdì 12 novembre 2011 all’auditorium della Scuola di Polizia di Spoleto, il Cardinale Angelo Bagnasco, ospite dell’iniziativa culturale dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia “I Dialoghi del venerdì”. Ad ascoltare l’Arcivescovo di Genova e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana sul tema “Rapporto Chiesa e mondo nella modernità” c’erano oltre quattrocento persone. Nutrita la schiera di autorità civili e militari giunte da tutta l’Umbria per salutare il Porporato.

È ripartita l’iniziativa culturale “I dialoghi del venerdì” promossa dall’Archidiocesi di Spoleto-Norcia e offerta alla città per una crescita comune, per un approfondimento di tematiche attuali, per ricercare una salda piattaforma di valori morali e spirituali sui quali edificare una società a misura d’uomo. Venerdì 29 ottobre 2010 l’argomento era il dialogo Islam-Cristianesimo e a parlarne è giunto all’auditorium della Scuola di Polizia di Spoleto uno dei massimi esperti del settore a livello mondiale: lo spagnolo padre Miguel Angel Ayuso Guixot, sacerdote comboniano, Preside del Pontificio Istituto di Studi Arabi e d’Islamistica.