Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me
  • Preghiera a Norcia alle 7.41 del 30 ottobre 2017, primo anniversario del terremoto
    Preghiera a Norcia alle 7.41 del 30 ottobre 2017, primo anniversario del terremoto
  • Messa del card. Parolin a Norcia, 29 ottobre 2017
    Messa del card. Parolin a Norcia, 29 ottobre 2017
  • Fiaccolata verso l'Abbazia di S. Eutizio (28 ottobre 2017) nel primo anniversario del sisma del 2016
    Fiaccolata verso l'Abbazia di S. Eutizio (28 ottobre 2017) nel primo anniversario del sisma del 2016
  • Fiaccolata a Cascia nel primo anniversario del terremoto del 26 e 30 ottobre 2016. Foto.
    Fiaccolata a Cascia nel primo anniversario del terremoto del 26 e 30 ottobre 2016. Foto.
  • Abbazia S. Eutizio
    Abbazia S. Eutizio
  • Basilica di San Benedetto a Norcia
    Basilica di San Benedetto a Norcia

Photogallery

Cronaca del terremoto per immagini

Come puoi aiutarci

  • Dona: Iban: IT45M0200821804000104464843
  • Contatta la Caritas: 0743-220485

Video Gallery

Contributi video e interviste.

Martedì 13 febbraio 2018 alle ore 14.30 a Roma, Largo Chigi, presso gli Uffici dell’onorevole Paola De Micheli, Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione sisma 2016, è stato sottoscritto il protocollo d’intesa per il recupero, il restauro e il ripristino della Basilica di S. Benedetto di Norcia, monumento simbolo dell’Italia centrale ferita dai terremoti dell’estate-autunno 2016. Hanno sottoscritto il protocollo: l’on. Paola De Micheli, l’architetto Carla Di Francesco Segretario generale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; Catiuscia Marini presidente della Giunta regionale dell’Umbria; mons. Renato Boccardo arcivescovo di Spoleto-Norcia; Nicola Alemanno sindaco di Norcia.

«Oggi è una giornata importante per l’Umbria ferita dai terremoti del 2016», commenta l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo. «Questo protocollo è un segno concreto rilevante in vista del recupero dell’immenso patrimonio storico-artistico della Valnerina distrutto dalle scosse sismiche e un messaggio di speranza fondamentale per la popolazione che ha perso la casa e che, con tenacia e senza abbandonare il territorio, attende di poter riprendere una vita normale a partire proprio dal riavere la propria abitazione. L’avvio del percorso di ricostruzione della Basilica – prosegue il Presidente della Conferenza Episcopale Umbra – è un incentivo per tutti a proseguire nella più delicata ricostruzione dell’interiorità delle persone e del tessuto sociale delle comunità. In questo ci illumina il messaggio di S. Benedetto, grande costruttore della civiltà europea, fondato sulla collaborazione, sull’accoglienza, sulla solidarietà, sull’unità, sulla civiltà e sulla fedeltà alla persona umana».

Il prof. Antonio Paolucci, già Ministro dei Beni Culturali, direttore dei Musei Vaticani e commissario del Governo per la ricostruzione post sisma 1997 della Basilica di S. Francesco ad Assisi, sarà il Presidente della Commissione di indirizzo per la ricostruzione della Basilica. «Tutti noi firmatari – afferma mons. Boccardo – abbiamo unanimemente convenuto che il prof. Paolucci rappresenti la personalità di altissimo profilo scientifico e culturale che la eccezionalità del bene richiede».

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LA NOTIZIA RIPORTATA NEL SITO DEL GOVERNO