Resoconto della Visita pastorale nelle parrocchie di Morgnano, Maiano e S. Brizio. Foto.

Resoconto della Visita pastorale nelle parrocchie di Morgnano, Maiano e S. Brizio. Foto.

Resoconto della Visita pastorale nelle parrocchie di Morgnano, Maiano e S. Brizio. Foto.

/
/
Resoconto della Visita pastorale nelle parrocchie di Morgnano, Maiano e S. Brizio. Foto.
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Con una solenne Messa nella chiesa di S. Brizio si è conclusa, domenica 9 dicembre, la Visita pastorale dell’arcivescovo nelle parrocchie di S. Giovanni Battista in Morgnano, di S. Lorenzo in Maiano e di S. Brizio in S. Brizio, tutte e tre nel Comune di Spoleto, delle quali è parroco don Daniel Jancusko. Ognuna di queste comunità fino a pochi anni fa aveva il proprio parroco: ora, pur mantenendo giurisdizione autonoma, sono chiamate ad intraprendere un percorso pastorale comune. E la Visita pastorale dell’Arcivescovo, in particolare gli incontri avuti con gli operatori pastorali, è stata l’occasione per delineare ciò.

Foto-Gallery

Nei sette giorni di permanenza, dal 3 al 9 dicembre, il Presule ha incontrato molte persone, è andato a portare conforto ai malati e agli anziani, ha dialogato con i bambini e i giovani, ha ascoltato quanti desideravano parlargli. Oltre a Maiano, S. Brizio e Morgnano, si è recato anche nelle frazioni di Uncinano, S. Silvestro, Terraia, Francocci e Terzo la Pieve. Il maltempo, purtroppo, ha obbligato a qualche cambio di programma.

Visita alle Scuole e alla struttura per anziani di Terraia

Nella mattina di martedì 4 dicembre mons. Boccardo ha visitato tre scuole: la Scuola elementare e la Scuola materna di Morgnano (privata) e la Scuola materna di S. Brizio. Al termine, si è recato a visitare le persone che vivono nella residenza per anziani S. Paolo RSA-RP. È stato accolto dalla dott.ssa Irma Iannucci, responsabile della struttura, dal personale e dalle persone ricoverate. C’era anche il cappellano, padre Evaristo Sancricca, cp. Terraia è una struttura sanitaria con duplice funzione: quella di residenza protetta, per ospiti dotati di maggiore autonomia, con disponibilità di 25 posti letto e quella di RSA con minor grado di autosufficienza e maggiore necessità di assistenza, con disponibilità di 12 posti letto. Il servizio è rivolto agli anziani (oltre i 65 anziani) non autosufficienti che necessitano di assistenza sanitaria e tutelare non erogabile a domicilio. Il Presule ha pregato insieme agli ospiti, li ha salutati uno ad uno, scambiando anche gli auguri di Natale.

Pellegrinaggio alla chiesa della Madonna delle Grazie ad Uncinano

Sabato 8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione, si è tenuto un pellegrinaggio dal cimitero di S. Croce alla chiesa della Madonna delle Grazie ad Uncinano. Mons. Boccardo, dopo aver pregato per i defunti, ha avviato la processione alla quale ha preso parte un cospicuo numero di persone. Giunti nella chiesa, il Presule ha salutato i presenti ed ha impartito loro la benedizione.

Chiusura della Visita pastorale

Domenica 9 dicembre, seconda di Avvento, l’Arcivescovo ha presieduto, nella chiesa di S. Brizio, la Messa di chiusura della Visita pastorale nelle tre parrocchie. Nell’omelia mons. Boccardo, commentando il Vangelo di Luca (3,1-6), ha sottolineato come Gesù è entrato nella storia in un luogo certo e in un tempo specifico (nell’anno quindicesimo dell’Impero di Tiberio, ndr) e di come si sia interfacciato con le persone che reggevano le sorti del popolo. «Il Vescovo – ha detto Boccardo – con la Visita pastorale va nelle varie parrocchie e ripete le parole di Giovanni: “Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri! Ogni burrone sarà riempito, ogni monte e ogni colle sarà abbassato; le vie tortuose diverranno dritte e quelle impervie, spianate. Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio”». Poi, alcuni pensieri sui giorni trascorsi a S. Brizio, Morgnano e Maiano: «Sono ammirato nel vedere con quanta delicatezza vi prendete cura degli anziani. Ho visto e sperimentato la vita di queste comunità cristiane: vi esorto ad andare avanti per crescere sempre più nella grazia di Dio, nell’ascolto della sua Parola, certi della passione che il Signore nutre per noi». Al termine della celebrazione eucaristica don Daniel, a nome delle tre parrocchie, ha ringraziato mons. Boccardo: «Grazie Eccellenza per questi giorni passati insieme. Ci siamo conosciuti meglio; sia sempre il benvenuto tra di noi; che il Signore la benedica e l’accompagni sempre». Un momento conviviale nei locali parrocchiali ha permesso ulteriormente a Vescovo e fedeli di dialogare fraternamente.

 

 

 

 

 

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Seguici su Facebook