Quinta Sala – denominata Sanvitale

Quinta Sala – denominata Sanvitale
Quinta Sala

Quinta Sala – denominata Sanvitale

/
/
Quinta Sala – denominata Sanvitale
Quinta Sala
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

La sala, realizzata dall’Arcivescovo Paolo Sanvitale, presenta una decorazione ad architetture prospettiche, riferibile ai restauri promossi da Mons. Carlo Giacinto Lascaris agli inizi del XVIII secolo. Nella sala sono esposte opere di artisti locali e soprattutto delle due maggiori botteghe del rinascimento nursino e vissano: quella degli Sparapane a Norcia e quella degli Angelucci a Mevale. Le sculture lignee presenti nella sala sono realizzate in legno di pioppo, alcune sono poi rivestite di tela e quindi preparate a gesso, e mostrano le tracce di un dossale che, collegato con dei pannelli laterali dipinti, racchiudeva in origine l’opera come in un tabernacolo.

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Seguici su Facebook