Don Bartolomeo Gladson Sagayaraj nuovo parroco di Cortaccione di Spoleto; il dott. Elio Giannetti Referente diocesano per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili.

Don Bartolomeo Gladson Sagayaraj nuovo parroco di Cortaccione di Spoleto; il dott. Elio Giannetti Referente diocesano per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili.

Don Bartolomeo Gladson Sagayaraj nuovo parroco di Cortaccione di Spoleto; il dott. Elio Giannetti Referente diocesano per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili.

/
/
/
Don Bartolomeo Gladson Sagayaraj nuovo parroco di Cortaccione di Spoleto; il dott. Elio Giannetti Referente diocesano per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili.
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

In data 8 settembre 2019, festa della Natività della Beta Vergine Maria, l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo:

  • ha nominato parroco di San Gabriele dell’Addolorata in Cortaccione di Spoleto il Rev.do don Bartolomeo Gladson Sagayaraj, finora Vicario parrocchiale di Sant’Emiliano in Trevi, della Sacra Famiglia in Borgo Trevi e di San Pietro in Bovara e dei Santi Antonio e Clemente in Santa Maria in Valle di Trevi.

Don Bartolomeo è nato in India il 6 novembre 1986; si è formato al presbiterato, per la diocesi di Spoleto-Norcia, nel Pontificio Seminario Regionale di Assisi “Pio XI”; sabato 13 gennaio 2018 è stato ordinato sacerdote nel Duomo di Spoleto dall’arcivescovo Renato Boccardo; prima del servizio nella zona di Trevi, è stato nelle comunità di S. Nicolò di Spoleto, di Baiano di Spoleto, di Firenzuola di Acquasparta e di Porzano di Terni. A Cortaccione succede a mons. Giampiero Ceccarelli che ha retto la comunità in questo ultimo periodo in qualità di amministratore parrocchiale.

  • ha accolto la rinuncia da parroco in solido di Sant’Emiliano in Trevi, della Sacra Famiglia in Borgo Trevi e di San Pietro in Bovara presentata a suo tempo dal Rev.do Mons. Oreste Baraffa, per raggiunti limiti di età. Le parrocchie del trevano, già da tempo, sono affidate alla cura pastorale di don Jozef Gercàk e don Kamil Ragan.
  • ha nominato Referente diocesano per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili il Sig. Dott. Elio Giannetti. Il Referente diocesano collabora con l’Arcivescovo nell’adempimento delle sue responsabilità pastorali in materia di tutela dei minori e degli adulti vulnerabili; lo assiste e consiglia, se richiesto, nell’ascolto e nell’accompagnamento delle vittime e nella gestione delle segnalazioni di abusi; mantiene il collegamento con il Servizio regionale per la tutela dei minori; propone iniziative di sensibilizzazione e formazione degli operatori pastorali. A partire dal 1° ottobre p.v. il Referente diocesano può essere contattato al numero telefonico: 0743.231061 e all’indirizzo di posta elettronica: referente@spoletonorcia.it).

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Seguici su Facebook