La vicinanza dell’arcivescovo agli operai della IMS (Industrie Metallurgiche Spoleto), incontrati dinanzi ai cancelli dell’azienda, dove stanno scioperando contro i ritardi dei pagamenti degli stipendi.

La vicinanza dell’arcivescovo agli operai della IMS (Industrie Metallurgiche Spoleto), incontrati dinanzi ai cancelli dell’azienda, dove stanno scioperando contro i ritardi dei pagamenti degli stipendi.

La vicinanza dell’arcivescovo agli operai della IMS (Industrie Metallurgiche Spoleto), incontrati dinanzi ai cancelli dell’azienda, dove stanno scioperando contro i ritardi dei pagamenti degli stipendi.

/
/
/
La vicinanza dell’arcivescovo agli operai della IMS (Industrie Metallurgiche Spoleto), incontrati dinanzi ai cancelli dell’azienda, dove stanno scioperando contro i ritardi dei pagamenti degli stipendi.
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

L’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, insieme al parroco di S. Angelo in Mercole e di S. Martino in Trignano di Spoleto, don Gianfranco Formenton, nella mattina di mercoledì 9 maggio ha incontrato gli operai della IMS (Industrie Metallurgiche Spoleto), che da alcuni giorni hanno iniziato un nuovo presidio dinanzi ai cancelli dell’azienda per protestare contro una possibile chiusura dell’azienda e per l’ennesimo ritardo nel pagamento degli stipendi.

 

Mons. Boccardo, che già aveva incontrato in diverse occasioni rappresentanti degli operai, ha voluto portare loro la vicinanza della Chiesa di Spoleto-Norcia, esprimendo solidarietà ai lavoratori e alle loro famiglie in questo momento di particolare difficoltà e condividendo la loro preoccupazione. «Seguo con particolare attenzione le vicende della IMS», ha detto. «Sono costantemente in contatto con le Istituzioni pubbliche per capire l’evolversi della vicenda. Mi auguro di poter tornare qui tra voi, presto, in una situazione di normalità lavorativa». Gli operai, che hanno ringraziato mons. Boccardo per questo ulteriore gesto di vicinanza, hanno chiesto di ricordare Casimiro Eleuteri, operaio della IMS che sarebbe andato in pensione il prossimo novembre, deceduto a causa di un infarto nella giornata di martedì 8 maggio a Borgo Cerreto: il Presule e i lavoratori hanno pregato, nel piazzale dell’azienda, in suffragio del signor Casimiro.

Dalla stessa rubrica...

Seguici su Facebook

Dalla stessa rubrica...

ultime pubblicazioni

ultime pubblicazioni

Seguici su Facebook