La preghiera mensile per le vocazioni al sacerdozio è giunta al sesto anno. I primi frutti: sei Seminaristi Maggiori e altri giovani in discernimento vocazionale.

La preghiera mensile per le vocazioni al sacerdozio è giunta al sesto anno. I primi frutti: sei Seminaristi Maggiori e altri giovani in discernimento vocazionale.

La preghiera mensile per le vocazioni al sacerdozio è giunta al sesto anno. I primi frutti: sei Seminaristi Maggiori e altri giovani in discernimento vocazionale.

/
/
/
La preghiera mensile per le vocazioni al sacerdozio è giunta al sesto anno. I primi frutti: sei Seminaristi Maggiori e altri giovani in discernimento vocazionale.
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Sabato 3 gennaio scorso si è tenuto il pellegrinaggio mensile S. Luca-Santuario Madonna della Stella (Montefalco) per chiedere all’intercessione della Vergine Maria il dono di nuove vocazioni al sacerdozio. Questo momento di preghiera, che si tiene il primo sabato di ogni mese alle 7.30, è stato avviato nel 2010 dall’arcivescovo Renato Boccardo.

Nella lettera di indizione il Presule scriveva: «Una Chiesa che non “genera” tra i suoi figli risposte generose alla chiamata di Dio è una Chiesa in qualche modo malata. Tutti, sacerdoti, religiosi e laici, dobbiamo fare qualche cosa perché non si inaridisca nella nostra Diocesi quella sorgente zampillante che, nel segno della generosità e del sacrificio, del coraggio e dell’entusiasmo, l’ha resa nel tempo ricca di santi e di preti».

Da allora, con costanza e in qualsiasi condizione metereologica, un nutrito gruppo di fedeli ha raccolto l’invito dell’Arcivescovo, facendosi carico di questa necessità vitale per la Chiesa, impetrando dal Signore il dono prezioso di nuove vocazioni al sacerdozio. A distanza di cinque anni e nell’avvio del sesto, i frutti di questa preghiera iniziano a concretizzarsi: sei giovani si stanno preparando al sacerdozio nel Seminario Maggiore, altri stanno conducendo un serio percorso di discernimento vocazionale. «Auspico – sottolinea ancora mons. Boccardo – che un sempre maggior numero di sacerdoti e fedeli si unisca al pellegrinaggio del primo sabato del mese e che nelle diverse comunità parrocchiali fioriscano iniziative di preghiera e penitenza affinché altri nostri giovani rispondano all’appello del Signore che li chiama a diventare ministri fedeli del Vangelo e servitori dei fratelli».

In occasione del sesto anniversario di questo importante momento di preghiera, l’Archidiocesi ha curato la pubblicazione di un nuovo libretto-guida dei partecipanti. Esso contiene: preghiere di S. Giovanni Paolo II per le vocazioni, rosario della Beata Vergine Maria, Litanie della Vergine Maria (tra cui quelle della Chiesa di Spoleto-Norcia, cioè i titoli con i quali è invocata la Madre di Dio nel territorio diocesano), canti. Il volumetto è arricchito da alcune belle immagini della Vergine provenienti da varie parti della Diocesi. Il prossimo appuntamento con la preghiera mensile per le vocazioni è sabato 7 febbraio p.v.

ultime pubblicazioni

ultime pubblicazioni

Seguici su Facebook