Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Assemblea Sinodale 2016-17

Documento pastorale conclusivo

Per una catechesi agile e bella: materiale per i catechisti

Catechesi 2017-2018

Complesso Monumentale del Duomo di Spoleto

Arte dello Spirito – Spirito dell’Arte

Santi e Beati della Diocesi di Spoleto-Norcia

Santi e Beati della Diocesi

Itinerario di formazione per adulti, anno pastorale 2018-2019
01 Mag 2018 08:42Itinerario di formazione per adulti, anno pastorale 2018-2019

L’Archidiocesi propone anche per l’anno pastorale 2018-2019 un itinerario di formazione per adulti. Il tema è: “Affinché Cristo sia formato in voi – Tracce per una regola di vita spirituale”. Gli incontri, quindicinali, si terranno presso la Casa di preghiera della Suore della Sacra Famiglia a Collerisana di Spoleto il sabato dalle ore 10.00 alle 11.30. Primo appuntamento, 27 ottobre. Coordina don Luciano Avenati, Vicario Episcopale per la Formazione. In allegato brochure e locandina con tutte le date e gli argomenti.

Leggi tutto

Brevi dall'Archidiocesi

In che modo le più recenti scoperte sul cervello possono aiutarci a superare le difficoltà del nostro tempo? I repentini cambiamenti sociali ed economici, le crescenti avversità naturali che siamo chiamati ad affrontare possono generare, in ognuno di noi, stress e disagi interiori che condizionano fortemente la qualità della nostra vita e le relazioni con gli altri. Come mai prima d’ora, abbiamo bisogno di strumenti per prefigurarci il futuro per affrontare il cambiamento e apportare una trasformazione positiva nelle vite dei singoli e delle comunità.  Per la prima volta in Italia nasce un progetto gratuito e rivolto a tutti i cittadini che risponde a questo sempre maggiore bisogno offrendo occasioni di crescita personale e di potenziamento delle proprie capacità interiori guidate da formatori, psicologi e neuroscienziati.

Allegati:
Scarica questo file (Locandina incontri Spoleto.jpg)Locandina incontri Spoleto.jpg[ ]388 kB

“Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta”. Questa preghiera “Sub tuum praesidium” - rinvenuta in un papiro del basso Egitto, la più antica dedicata alla Vergine dopo l’Ave Maria  - è risuonata la sera di giovedì 25 ottobre 2018 nella Cattedrale di Spoleto al termine del rosario presieduto dall’arcivescovo Renato Boccardo secondo l’intenzione di Papa Francesco di «proteggere la Chiesa dal diavolo».

Foto-gallery

«Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate, le porte a Cristo!». Così Giovanni Paolo II il 22 ottobre 1978 in Piazza S. Pietro, esattamente quaranta anni fa, avviava il suo ministero petrino durato ben 27 anni, fino alla data della morte il 2 aprile 2005. Queste stesse parole nella giornata di ieri, 22 ottobre 2018, sono risuonate in tutto il mondo: ricorreva, infatti, di lui che ora è Santo, la festa liturgica. Anche il suo secondo successore sulla Cattedra di Pietro, Francesco, lo ha ricordato, raccogliendosi in preghiera dinanzi alla tomba nella Basilica vaticana. A Spoleto l’arcivescovo Renato Boccardo, che del Papa polacco è stato stretto collaboratore per oltre venti anni, da ultimo come responsabile dei suoi viaggi internazionali, ha celebrato la Messa in suo onore nella chiesa parrocchiale di S. Nicolò.

Foto-gallery / Video intervista Arcivescovo su Giovanni Paolo II e nuova chiesa S. Nicolò 

«Cristiano di Spoleto-Norcia, non chiedere che cosa la nostra Chiesa diocesana può fare per te, chiediti che cosa puoi fare tu per la nostra Chiesa». È stato questo, in sintesi, il messaggio che l’arcivescovo Renato Boccardo ha consegnato ai sacerdoti e ai fedeli riuniti nel Duomo di Spoleto, sabato 20 ottobre 2018, per l’Assemblea diocesana dal tema “Amate questa Chiesa. Siate questa Chiesa”, momento che ha segnato l’avvio ufficiale dell’anno pastorale 2018. Un messaggio che il Presule chiede venga fatto risuonare nelle pievanie e nelle parrocchie perché, ha detto, «per tutti c’è posto nella Chiesa, nessuno deve sentirsi escluso». I numerosi fedeli, come è oramai tradizione da qualche anno, sono stati accolti in Cattedrale dagli stendardi raffiguranti i principali Santi e Beati della Diocesi, sistemati ai lati della navata centrale.  

Foto-gallery

La mattina di lunedì 15 ottobre 2018 l’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, è salito a Cascia, nella chiesa di S. Agostino, per celebrare la Messa nella memoria liturgica di Santa Teresa di Gesù (Avila 1515, Alba de Tormes 1582), dottore della Chiesa e madre del Carmelo Riformato. Questo momento di preghiera è stato voluto e ben preparato dalle 17 monache carmelitane di Tolentino che, dal luglio 2017, vivono nella casa degli esercizi spirituali messa a disposizione dalle consorelle agostiniane di Cascia. Il loro monastero nelle Marche, infatti, è gravemente lesionato a causa del terremoto del 2016 e, nell’attesa di abbatterlo e poi ricostruirlo, sono state amorevolmente e calorosamente accolte nella terra di Santa Rita.

Foto-gallery

Il cuore mariano di Montefalco è tornato a pulsare. Sabato 13 ottobre 2018, infatti, è stata riaperta al culto dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo la chiesa della Madonna delle Grazie. Il Presule è stato accolto dal priore don Vito Stramaccia, dal sindaco e senatore Donatella Tesei e da molti fedeli montefalchesi. Già chiesa di S. Lorenzo e sede parrocchiale, è documentata fin dal XIII secolo. Da alcuni anni era chiusa al culto. Prima della celebrazione eucaristica ci sono stati i saluti istituzionali e una breve spiegazione della storia e dell’attuale restauro, in modo particolare dell’affresco della Vergine con Bambino attribuito a Francesco Melanzio, datato 1510, che versava in pessime condizioni.

Foto-gallery

Canale twitter Arcivescovo

ArcivescovoSpo A tutti noi l’esempio viene sempre e solo dagli ultimi, dai poveri, dai semplici, da coloro da cui non ce lo aspett… https://t.co/6qciHl3Q7X
ArcivescovoSpo Ciascuno di noi è in parte cieco, anche se spesso non lo ammette, ma desideriamo davvero essere liberati dalla nost… https://t.co/zF3WMN1lIl
ArcivescovoSpo Come fare a non fallire la vita? Da Dio c'è un'unica risposta, che attraversa l'Antica Alleanza con lo "Shemà Israe… https://t.co/cxGmrIaBZH
ArcivescovoSpo Nel Vangelo di domenica scorsa, colui che ci insegna a vivere è un povero cieco mendicante. Bartimèo è l'emblema di… https://t.co/UiZzU5asUI
ArcivescovoSpo E' difficile la logica del Signore: dopo tempo di discepolato, anche Giacomo e Giovanni sono stati tentati dai prim… https://t.co/MXiW5f1UpG
ArcivescovoSpo Sembra necessario scegliere per che cosa e come vivere: per arricchire la propria fama e notorietà, scalando i prim… https://t.co/baSoMfHaSY
ArcivescovoSpo Sabato 20 ottobre Assemblea diocesana con rito di ammissione tra i candidati al presbiterato di due seminaristi… https://t.co/9QTePkdd67
ArcivescovoSpo Avvio dell’Anno Accademico per gli Istituti Teologico (ITA) e Superiore di Scienze Religiose (ISSRA) di Assisi https://t.co/GrHPNcrGbe

Bibbia e Almanacco

Media diocesani

  1. Photo Gallery
  2. Ultimi video
  3. Il Risveglio News
  4. Web TG
videogalleries video media
Inaugurazione mostra fotografica a Spoleto dedicata al Beato Giovanni Paolo II
videogalleries video media
Omelia dell'Arcivescovo della diocesi di Spoleto-Norcia Monsignor Renato Boccardo.
videogalleries video media
I vescovi delle Diocesi umbre accolgono il Papa
videogalleries video media
San Ponziano 2012
videogalleries video media
Apertura Porta Santa della Misericordia a Spoleto
videogalleries video media
Apertura Porte Sante nei Santuari

Guarda tutti i video