Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Quinta SalaLa sala, realizzata dall’Arcivescovo Paolo Sanvitale, presenta una decorazione ad architetture prospettiche, riferibile ai restauri promossi da Mons. Carlo Giacinto Lascaris agli inizi del XVIII secolo. Nella sala sono esposte opere di artisti locali e soprattutto delle due maggiori botteghe del rinascimento nursino e vissano: quella degli Sparapane a Norcia e quella degli Angelucci a Mevale. Le sculture lignee presenti nella sala sono realizzate in legno di pioppo, alcune sono poi rivestite di tela e quindi preparate a gesso, e mostrano le tracce di un dossale che, collegato con dei pannelli laterali dipinti, racchiudeva in origine l’opera come in un tabernacolo.