Esto es mi Sangre: evento dedicato al ricordo del vescovo Romero

Esto es mi Sangre: evento dedicato al ricordo del vescovo Romero

Esto es mi Sangre: evento dedicato al ricordo del vescovo Romero

/
/
Esto es mi Sangre: evento dedicato al ricordo del vescovo Romero
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

A 35 anni dall’uccisione di mons. Oscar Arnulfo Romero y Galdámez (24 marzo 1980), arcivescovo di S. Salvador, e a pochi giorni dalla cerimonia di beatificazione che si svolgerà nel Paese centroamericano, l’associazione culturale “Bisse” di Spoletoo, in collaborazione con la Pastorale Giovanile Diocesana, proporrà “Esto es mi Sangre” (Questo è il mio Sangue). L’evento, che si terrà venerdì 8 maggio (ore 21.15,  ingresso ad offerta) nella chiesa di San Domenico in Spoleto, è un mix di musiche ispirate alla Misa Criolla – che Ariel Ramirez dedicò a due suore tedesche (Elizabeth e Regina Brückne) che avevano sfidato la morte per assistere i prigionieri di un lager nazista -, di letture e di testimonianze del messaggio di grandi personalità della storia cristiana. Come lo è stato Romero, un vescovo fedele al Vangelo e al popolo che gli era stato affidato, condannato a morte per una sola colpa: aver rotto la cortina di silenzio attorno a lui senza temere la persecuzione e aver condiviso il destino dei suoi fratelli. Ai poveri dell’America Latina, infatti, Romero lo aveva promesso: “Se verrò ucciso, risorgerò nel mio popolo”.

Assieme a Bisse, condivideranno questo momento il coro brasiliano ArtEncanto di Curitiba e il gruppo musicale romano Maanpa, che fonda il suo repertorio nella tradizione sudamericana e andina.

All’evento sarà presente l’arcivescovo mons. Renato Boccardo. 

ultime pubblicazioni

ultime pubblicazioni

Seguici su Facebook