Avviata la Visita Pastorale nel Vicariato Extraurbano. Foto

Avviata la Visita Pastorale nel Vicariato Extraurbano. Foto

Avviata la Visita Pastorale nel Vicariato Extraurbano. Foto

/
/
Avviata la Visita Pastorale nel Vicariato Extraurbano. Foto
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on telegram
Share on twitter

Con una solenne liturgia della Parola, domenica 25 novembre, solennità di Cristo Re dell’Universo, nella chiesa di S. Giovanni di Baiano in Spoleto, l’Arcivescovo mons. Renato Boccardo ha avviato la Visita pastorale nel Vicariato Extraurbano, denominato di S. Brizio. Il Presule è stato accolto sul sagrato della chiesa da: don Paolo Peciola, parroco di S. Venanzo e Vicario episcopale del Vicariato extraurbano; don Canzio Scarabottini, parroco di Baiano, Firenzuola e Montemartano;

Foto-gallery

don Simone Maggi, vicario parrocchiale di Baiano, Firenzuola e Montemartano; don Rudolf Smoter, vicario parrocchiale di Baiano, Firenzuola e Montemartano; don Roberto Crisogianni, collaboratore pastorale di Baiano, Firenzuola e Montemartano; don Gianfranco Formenton, parroco di S. Angelo in Mercole e S. Martino in Trignano; don Mario Giacobbi, parroco di Cortaccione; don Dante Ventotto, parroco di Poreta e di Silvignano; mons. Giampiero Ceccarelli, parroco di Eggi e Bazzano; don Giovanni Cocianga, parroco di S. Giacomo; don Francesco Rossi, parroco in solido di Beroide. Dopo aver baciato il crocifisso mons. Boccardo e i sacerdoti sono entrati in chiesa: l’Arcivescovo si è raccolto in preghiera dinanzi al Santissimo Sacramento. Poi, si è recato dinanzi al presbiterio e il Vicario episcopale ha recitato una preghiera per l’Arcivescovo. Il Presule, dunque, ha raggiunto la sede e il Vicario episcopale ha tracciato un breve profilo della zona pastorale che comprende tutta la periferia nord del Comune di Spoleto: 16 parrocchie, 14 presbiteri, circa 12.000 abitanti. «Eccellenza – ha detto don Paolo Peciola – ci auguriamo che in questo periodo possa ascoltare il popolo di Dio, quello vicino alla fede ma anche quello lontano». A questo punto mons. Boccardo ha salutato i presenti e, passando loro in mezzo, li ha aspersi con l’acqua benedetta. Dopo la proclamazione della Parola di Dio, l’Arcivescovo ha tenuto una breve omelia dove ha ricordato i motivi della Visita pastorale: «Vengo per conoscere le persone…e per farmi conoscere come padre e pastore; vengo per annunciare direttamente il messaggio della salvezza; vengo per celebrare questa salvezza nell’Eucaristia e negli altri sacramenti; vengo per confermare il cammini pastorale delle diverse comunità».

Prima della benedizione finale è stata affidata la Visita pastorale alla Vergine Maria.

La Visita pastorale nel Vicariato extraurbano terminerà nel mese di febbraio 2013.

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

ultime pubblicazioni

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Seguici su Facebook