Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Assemblea Sinodale 2016-17

Documento pastorale conclusivo

Per una catechesi agile e bella: materiale per i catechisti

Catechesi 2018-2019

Complesso Monumentale del Duomo di Spoleto

Arte dello Spirito – Spirito dell’Arte

Santi e Beati della Diocesi di Spoleto-Norcia

Santi e Beati della Diocesi

Itinerario di formazione per adulti, anno pastorale 2018-2019
01 Mag 2018 08:42Itinerario di formazione per adulti, anno pastorale 2018-2019

L’Archidiocesi propone anche per l’anno pastorale 2018-2019 un itinerario di formazione per adulti. Il tema è: “Affinché Cristo sia formato in voi – Tracce per una regola di vita spirituale”. Gli incontri, quindicinali, si terranno presso la Casa di preghiera della Suore della Sacra Famiglia a Collerisana di Spoleto il sabato dalle ore 10.00 alle 11.30. Primo appuntamento, 27 ottobre. Coordina don Luciano Avenati, Vicario Episcopale per la Formazione. In allegato brochure e locandina con tutte le date e gli argomenti.

Leggi tutto

Brevi dall'Archidiocesi

Domenica 24 giugno 2018 a Roccaporena di Cascia moltissimi devoti di Santa Rita si sono ritrovati per celebrare la Festa della Rosa e delle Rite.  Una giornata per fare memoria del miracolo della rosa sbocciata in pieno inverno nel giardino di Rita a Roccaporena, quando questa era morente nel monastero di Cascia. Tutti sono stati accolti con affetto dal pro-rettore don Canzio Scarabottini e dai volontari del Santuario. Dopo la fiaccolata della sera del 23 giugno per le vie del paese, la mattina del 24 alle 11.00 c’è stata la solenne concelebrazione eucaristica nell’auditorium dell’Opera (le 620 poltrone erano tutte piene, è stato necessario aggiungere delle seggiole) presieduta da mons. Renato Boccardo arcivescovo di Spoleto-Norcia e concelebrata da mons. Francesco Savino vescovo di Cassano all’Jonio (ha accompagnato i fedeli della comunità di Montegiordano, comunità che ricade nella sua Diocesi, che hanno tenuto la reliquia nel corso dell'ultimo anno) e da diversi presbiteri.

Foto-gallery / Video intervista Arcivescovo Boccardo / Video intervista Vescovo Savino

Il 13 giugno la Chiesa fa memoria di uno dei Santi più venerati al mondo, Antonio di Padova. Il francescano nato a Lisbona nel 1195 è profondamente legato alla Città di Spoleto: nella Cattedrale di Santa Maria Assunta, infatti, fu canonizzato da papa Gregorio IX il 30 maggio 1232. Tradizionalmente la Messa si teneva nella chiesa di S. Ansano. Dal terremoto del 2016, però, è chiusa a causa del terremoto e allora è stata spostata nella vicina chiesa di S. Filippo Neri, dove ha trovato collocazione anche la statua del Santo. La festa non è stata celebrata il giorno della memoria liturgica di S. Antonio, 13 giugno, ma il giorno seguente giovedì 14 giugno: l’arcivescovo Renato Boccardo e tutti i sacerdoti della Chiesa di Spoleto-Norcia erano infatti impegnati nell’annuale assemblea del clero a Roccaporena di Cascia (11-13 giugno).

Foto-gallery

Domenica 3 giugno 2018 la Chiesa ha celebrato la solennità del Corpus Domini, la festa di Gesù che sta in mezzo al popolo, la festa del Corpo mistico di Cristo che è la Chiesa. A Spoleto l’Arcivescovo ha presieduto la Messa nella chiesa di S. Filippo Neri; al termine c’è stata la processione eucaristica fino alla Basilica Cattedrale. Col Presule hanno concelebrato i sacerdoti della Città. La liturgia è stata animata nel canto dalla Cappella Musicale del Duomo. «Siamo invitati – ha detto mons. Boccardo nell’omelia - a rinnovare la professione di fede nella presenza reale di Cristo nel sacramento dell’altare, a proclamare pubblicamente (come è stato fatto nella processione per le vie del centro) la nostra fede e la nostra gratitudine a Dio per questo mistero che ci trascende e ci trasforma.

Foto-gallery

Cascia ha reso omaggio alla sua più illustre concittadina, Santa Rita, una delle Sante più amate e venerate nel mondo. Martedì 22 maggio scorso, nonostante un tempo incerto e temperature tutt’altro che primaverili, moltissimi devoti hanno invaso il viale e il piazzale antistante il Santuario per assistere prima al passaggio del corteo storico sulla vita di Rita, poi della reliquia e della statua della Santa e infine per partecipare al solenne pontificale presieduto dal card. Angelo Amato prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi.

Foto-Gallery

La sera di sabato 19 maggio 2018 nella Basilica Cattedrale di Spoleto l’Arcivescovo ha presieduto la Veglia diocesana di Pentecoste, solennità che fa memoria della discesa dello Spirito Santo su Maria e gli apostoli riuniti insieme nel Cenacolo. Con la Pasqua e il Natale costituisce una delle feste più importanti del calendario liturgico, e segna l’avvio della chiamata missionaria della Chiesa. Mons. Boccardo durante la celebrazione ha amministrato il sacramento della Confermazione ai ragazzi delle parrocchie di S. Martino in Trignano e di S. Angelo in Mercole, guidate da don Gianfranco Formenton, e a 22 adulti provenienti da varie parrocchie della Diocesi. La liturgia è stata animata nel canto dal coro di S. Martino-S. Angelo.

Foto-Gallery

Telegramma Arcivescovo per elezione a Sindaco di Umberto De Augustinis 

«Nel momento in cui assume l’incarico di Sindaco della Città di Spoleto le esprimo vive congratulazioni e rinnovo l’impegno alla collaborazione per la ricerca e la promozione del bene comune di fronte alla crisi economica, morale e sociale della nostra Città. Formulo gli auguri di buon lavoro e porgo un cordiale saluto». È il telegramma che l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo ha inviato la mattina del 25 giugno 2018 al nuovo Sindaco di Spoleto dott. Umberto De Augustinis. Il Presule la sera prima, il 24 giugno, durante l’omelia per la festa di S. Giovanni Battista nella chiesa di S. Giovanni di Baiano, a ballottaggio ancora in corso, aveva invitato i fedeli presenti a pregare per chi sarà chiamato ad amministrare la Città: «O Signore – ha detto mons. Boccardo – dona la sapienza a coloro che governeranno Spoleto i prossimi anni. In questa campagna elettorale le parole hanno preso il sopravvento sui fatti: è quindi ora necessario promuovere la concordia, impegnarsi per un clima politico più disteso, avere idee ampie, unire e valorizzare ancor di più le tante espressioni di bene che ci sono nel territorio».

Canale twitter Arcivescovo

ArcivescovoSpo Dove riponiamo la nostra fiducia? In che cosa confidiamo maggiormente? Nelle cose materiali, nell'audience, nell'oc… https://t.co/XG9GPJKV6j
ArcivescovoSpo La chiamata di Dio e la missione per gli esseri umani sono davvero sorprendenti e sbalorditive nella vita!
ArcivescovoSpo La storia di san Ponziano è una stupenda lezione di vita: è la storia di una generosa obbedienza alle esigenze radi… https://t.co/jQREZiAKFZ
ArcivescovoSpo RT @acistampa: #Spoleto, la reliquia di San Ponziano in carcere tra i detenuti ⛪️ @ArcivescovoSpo 🗞 @lavoceindiretta https://t.co/PbjC4Y
ArcivescovoSpo Ogni anno è una sorpresa e una consolazione celebrare san Ponziano: la vostra presenza ci dice quanto sia forte la… https://t.co/cumsQjV21J
ArcivescovoSpo La ricorrenza di S. Ponziano ritrova la comunità unita per riflessione e festa. Dell’una e dell’altra sentiamo tutt… https://t.co/I91LY0d3OY
ArcivescovoSpo Celebrazioni patrono San Ponziano: in processione #Spoleto #Norcia #diocesi #Chiesa #comunità https://t.co/DXwjWRYthh
ArcivescovoSpo Festa di S. Ponziano: la solenne celebrazione pontificale. Alle 16, secondi Vespri e Processione verso la Basilica… https://t.co/0l5H0RGpd3

Bibbia e Almanacco

Media diocesani

  1. Photo Gallery
  2. Ultimi video
  3. Il Risveglio News
  4. Web TG

Guarda tutti i video