Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Assemblea Sinodale 2016-17

Camminare
insieme

Catechesi 2019-2020

Catechesi 2019-2020

Complesso Monumentale del Duomo di Spoleto

Arte dello Spirito – Spirito dell’Arte

Momento di preghiera nel Carcere di Spoleto presieduto dall’Arcivescovo per la ripartenza delle cele...
11 Giu 2020 16:27Momento di preghiera nel Carcere di Spoleto presieduto dall’Arcivescovo per la ripartenza delle celebrazioni con i detenuti dopo la chiusura totale a causa del Coronavirus. Le testimonianze di due detenuti fine pena mai. Foto. Video.

Dallo scorso 1° giugno nelle Carceri italiane è nuovamente possibile celebrare le Messe dopo il periodo di restrizione a causa del Coronavirus. In quello di Spoleto (PG) nella mattina di giovedì 11 giugno 2020 sono ripresi ufficialmente i momenti di preghiera. Dall’11° piano della torre del carcere l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo, insieme al cappellano mons. Eugenio Bartoli e al cerimoniere don Edoardo Rossi, ha presieduto la liturgia della Parola, trasmessa in filo diffusione in tutta l’area del penitenziario. I detenuti erano dietro le grate delle finestre del [ ... ]

Leggi tutto

Brevi dall'Archidiocesi

L'Archidiocesi di Spoleto-Norcia si appresta a festeggiare la solennità di S. Ponziano. Le celebrazioni sono iniziate il 4 gennaio, con la 'peregrinatio' della Reliquia del Santo protettore nelle comunità cristiane del Comune di Spoleto (nel file allegato c'è l'intero calendario). «Per tutti noi che abbiamo la fortuna di essere spoletini - disse l'Arcivescovo nella festa di S. Ponziano del 2012 - il 14 gennaio è giorno di gioia, di compiacimento, di ritrovata unità. Si fa in noi più consapevole e forte l’amore per il martire Pon­ziano e per la città che lo ha eletto suo protettore e patrono. Questo amore è motivato anche dalla gratitudine verso un Santo che non ci ha mai fatto mancare la sua efficace protezione; ed è un amore che ci induce a guardare a lui come ad un maestro di vita».

«Ge­sù è na­to per ridare un senso alla nostra storia. Egli ha in­fatti ­as­sunto per noi la triplice avventura del vivere, del soffrire e del mori­re. Nel cuore di questa notte segnata dal rumore di combatti­menti sempre rinascenti, dal crepitio delle armi, dal gemito dei prigionieri e di quanti so­no senza lavoro, ammala­ti e soli, Gesù viene a rida­re una spe­ranza alle nostre dispera­zioni, offrire una luce alla nostra ricerca e un senso alle no­stre sofferenze, a portare un conforto al no­stro smarrimento». È un passaggio dell’omelia che l’Arcivescovo ha tenuto la notte di Natale nella Basilica Cattedrale di Spoleto.

Il Santo Padre Benedetto XVI, in data 27 novembre u.s., ha annoverato tra i membri della Congregazione delle Cause dei Santi il nostro Arcivescovo mons. Renato Boccardo. La nomina è stata resa pubblica sabato 22 dicembre. L’Archidiocesi tutta si rallegra per questo segno di stima che il Papa rivolge al nostro Arcivescovo. Con mons. Boccardo sono stati nominati: i Cardinali Francesco Coccopalmerio e James Michael Harvey e gli Ecc.mi Monisgnori Félix del Blanco Prieto, Elemosiniere emerito di Sua Santità, Fabio Bernardo D'Onorio, Arcivescovo di Gaeta, Paolino Schiavon, Vescovo Ausiliare di Roma. 

Profilo della Congregazione

La Congregazione per le Cause dei Santi (Congregatio de Causis Sanctorum) è una delle congregazioni della Curia Romana.  È il dicastero che ha competenza per tutto quello che riguarda la procedura che porta alla beatificazione e alla canonizzazione dei Servi di Dio;

«Quest’anno il Natale – afferma l’Arcivescovo - porta con sé una duplice considerazione. Quella della speranza innanzitutto: il Figlio di Dio viene a condividere la nostra condizione umana, viene a prenderla su di sé e noi sentiamo che non siamo più soli. Nello stesso tempo è un Natale che si vive in un contesto di trepidazione, di preoccupazione e di incertezza. Queste due linee sembrano contraddittorie e invece mi pare che si possano incrociare. La speranza cristiana ci aiuta ad abitare il tempo e la storia, sapendo che ne siamo responsabili.

forzearmate-natale2012L’arcivescovo Boccardo ha incontrato le Forze Armate di Spoleto, in vista del santo Natale. Venerdì 7 dicembre, nella basilica di S. Pietro extra moenia, ha presieduto la Messa nel giorno in cui la Chiesa ricorda la memoria di sant’Ambrogio, colui che è stato magistrato, prefetto romano della Gallia, Vescovo. «A lui ci affidiamo», ha detto il presule. «Mi piace pensare - ha proseguito - che si sia una sorta di ‘parentela’ tra voi che siete preposti a questo servizio e il Santo di cui oggi veneriamo la memoria».

Foto-gallery

Domenica 2 dicembre presso i locali del Santuario del beato Pietro Bonilli in Cannaiola di Trevi si è tenuto il ritiro di Avvento per le famiglie della Diocesi tenuto dall’arcivescovo Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia e amministratore apostolico di Terni-Narni-Amelia. Oltre 150 le persone presenti. Il Presule ha esordito parlando dell’Avvento, tempo nel quale disporsi nell’attesa di qualcuno che viene. «Il 25 dicembre – ha detto mons. Paglia con la sua immediata comunicabilità e passione - non è una data scontata: da quel giorno è cambiata la storia, il senso della vita, lo stare insieme. È nato Gesù, l’unico che può darci davvero la felicità».

Canale twitter Arcivescovo

ArcivescovoSpo ▶️Riunione del 31 agosto 2020 col #Commissario alla ricostruzione post #sisma 2016 @GiovanniLegnini circa la ricos… https://t.co/HKgwyHNUmE
ArcivescovoSpo Il ringraziamento ai padri agostiniani di Cascia Francesco Calleja e Bernardino Pinciaroli chiamati dal Provinciale… https://t.co/HM9Mp51IIL
ArcivescovoSpo In questo momento estremamente difficile, possiamo moltiplicare la fantasia della carità, per nutrire la nostra vit… https://t.co/1pSi3H4vyB
ArcivescovoSpo Coronavirus, Messa del 14 marzo 2020 https://t.co/n7n98quKFm di @YouTube
ArcivescovoSpo Gesù ci insegna che la grandezza sta nel mettersi al servizio... che uno diventa grande rinunciando anche a qualcos… https://t.co/T1w5n0ZulJ
ArcivescovoSpo Seconda predica di Quaresima. https://t.co/wNmjBpEK89 di @YouTube
ArcivescovoSpo #coronavirus Questa sera celebro la #Messa alle 18.00 dal Duomo di #Spoleto, in assenza dei fedeli. Potete seguire… https://t.co/URxvS3UtSO
ArcivescovoSpo Santa Messa a porte chiuse in diretta ora dalla Cattedrale di Spoleto https://t.co/STsgEIjasR

Bibbia e Almanacco

Media diocesani

  1. Photo Gallery
  2. Ultimi video
  3. Il Risveglio News
  4. Web TG

Guarda tutti i video