Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Assemblea Sinodale 2016-17

Documento pastorale conclusivo

Per una catechesi agile e bella: materiale per i catechisti

Catechesi 2017-2018

Brevi dall'Archidiocesi

papa home1Una grande folla, questa mattina, si è ritrovata alla Stazione ferroviaria di Spoleto, per salutare Papa Benedetto XVI, in viaggio verso Assisi, dove ha preso parte alla Giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo, insieme ad altri esponenti delle tradizioni religiose nel mondo.

A presiedere la manifestazione di accoglienza, c’era monsignor Luigi Piccioli, vicario generale dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia. Al suo fianco, il sindaco di Spoleto, Daniele Benedetti, con il gonfalone della Città, e il sindaco di Massa Martana, Maria Pia Bruscolotti.

 

Foto-gallery

 

Giovedì 20 ottobre 2011 il mensile ritiro dei sacerdoti dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia si è tenuto ad Eggi di Spoleto, nella chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo. La scelta della frazione spoletina non è stata casuale: al termine della concelebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo, infatti, i presbiteri si sono recati alla Fattoria della Misericordia per festeggiare i dieci anni di vita di questa opera Segno della Caritas avviata nel 2001. Per l’occasione è stato pubblicato un libro – “Bussa e ti sarà aperto” - che ripercorre, con foto e testimonianze, i momenti vissuti in questi due lustri.

Giovedì 27 ottobre ad Assisi si terrà la giornata di riflessione, dialogo e preghiera per la pace e la giustizia nel mondo dal tema “Pellegrini della verità, pellegrini della pace”. Nella città serafica, insieme a Papa Benedetto XVI, ci saranno 176 esponenti di diverse tradizioni religiose non cristiane e non ebraiche. «L’obiettivo della giornata – ha ricordato Benedetto XVI in Germania nell’incontro con le comunità musulmane il 23 settembre scorso – è quello di mostrare, con semplicità, che da uomini religiosi e di buona volontà, si desidera offrire il proprio particolare contributo per la costruzione di un mondo migliore, riconoscendo al tempo stesso la necessità, per l’efficacia dell’azione, di crescere nel dialogo e nella stima reciproca».

Tantissime persone domenica 9 ottobre si sono riversate nella Cattedrale di Spoleto per partecipare alla Celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo, nel corso della quale sono state riaperte al culto la Cappella del Santissimo Sacramento e quella della Santissima Icone. La prima era chiusa dal terremoto del 1997, la seconda da due anni. I lavori di consolidamento e restauro hanno consegnato alla città due “gioielli” riportati alla loro originaria bellezza; sono la testimonianza della fede degli spoletini, che è capace di ispirare e di realizzare opere di grande valore artistico e storico.

Foto-Gallery

virgili“Piccole cose fatte da tutti fanno grandi cose”. Questo era il motto di mons. Sergio Virgili che avrebbe festeggiato 50 anni di sacerdozio il prossimo 23 ottobre presso la chiesa del Sacro Cuore a Spoleto, comunità che ha guidato fino al settembre 2010 quando, per raggiunti limiti di età, così come previsto dal Codice di Diritto canonico, aveva passato il testimone a mons. Alessandro Lucentini. E invece Dio – che è “il principio e la fine” di ogni cosa, come scritto nell’Apocalisse – lo ha richiamato a sé nella mattina di venerdì 7 ottobre, alla soglia dei 78 anni.

Al via il quarto ciclo dei “Dialoghi in Città”, evento culturale proposto dall’Archidiocesi di Spoleto-Norcia con l’obiettivo di offrire un contributo per l’edificazione della città dell’uomo. Lunedì 10 ottobre, presso l’auditorium della Scuola di Polizia di Spoleto, Enzo Bianchi, Priore della Comunità di Bose (Piemonte), è intervenuto sul tema “L’uomo e la fede”. Dopo il saluto dell’Arcivescovo Renato Boccardo, promotore di questi momenti di riflessione, Bianchi ha “confidato” il suo legame con la città di Spoleto. Un legame segnato dall’amicizia con l’Arcivescovo Boccardo: entrambi sono piemontesi e si conoscono da quando il Presule era giovane seminarista. Un legame, però, che passa attraverso una delle più importanti opere d’arte della città: la croce di Alberto Sotio conservata nella Cattedrale.

Foto-gallery

Canale twitter Arcivescovo

ArcivescovoSpo La vita nuova del Signore non è semplicemente la cancellazione della morte in croce; piuttosto lo svelamento della… https://t.co/vAiO5Lt938
ArcivescovoSpo Ripercorriamo idealmente la Via Crucis del Signore: per permettere a tutti di essere presenti, nonostante il tempo… https://t.co/Iz9unw8RIN
ArcivescovoSpo Tutto ciò che mettiamo in atto deve essere fondato sulla fede in Colui che tutto può (Messa Crismale) #Pasqua #Pasqua2018
ArcivescovoSpo RT @ComuneNorcia: #SanBenedetto, nel segno della regola come bussola della nuova #Europa. Emozione e suggestione per l'arrivo della fiaccol…
ArcivescovoSpo Secondo appuntamento con la lectio divina di Quaresima: "Zaccheo" (Lc 19, 1-10) #lectiodivina #lectio #Quaresmahttps://t.co/KevGhf9Ge4
ArcivescovoSpo Le "dieci Parole" che Dio ha donato al popolo nel deserto, che sono la base della Torah e della nostra Rivelazione,… https://t.co/vYTHGNM304
ArcivescovoSpo Primo incontro Lectio divina di Quaresima: Il ragazzo epilettico (Mc 9, 14-29) #Quaresima #Quaresima2018 #lectiohttps://t.co/OavYai5NB1
ArcivescovoSpo Iniziata la Quaresima, occasione di pentimento del passato, di esame coscienza sul presente e di forti propositi pe… https://t.co/rWmykN6rMV

Bibbia e Almanacco

Media diocesani

  1. Photo Gallery
  2. Ultimi video
  3. Il Risveglio News
  4. Web TG

Guarda tutti i video