Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Assemblea Sinodale 2016-17

Documento pastorale conclusivo

Per una catechesi agile e bella: materiale per i catechisti

Catechesi 2018-2019

Complesso Monumentale del Duomo di Spoleto

Arte dello Spirito – Spirito dell’Arte

Pellegrinaggio in Terra Santa, 16-23 novembre 2019

Pellegrinaggio Terra Santa

Assemblea Ecclesiale Regionale delle Chiese dell’Umbria. L’arcivescovo Boccardo: «Sarà un momento di...
01 Feb 2019 10:29Assemblea Ecclesiale Regionale delle Chiese dell’Umbria. L’arcivescovo Boccardo: «Sarà un momento di ascolto, di condivisione, di arricchimento vicendevole, convinti che le differenze non sono una minaccia per la nostra identità

Le otto Chiese diocesane dell’Umbria celebreranno a Foligno, il 18 e 19 ottobre 2019, l’Assemblea ecclesiale regionale dal tema “Perché la nostra gioia sia piena (1 Gv 1,4): l’annuncio di Gesù Cristo nella terra umbra”. L’iniziativa è stata presentata alla stampa, a Perugia, dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia e presidente della Conferenza episcopale umbra mons. Renato Boccardo. «Come Vescovi – ha detto – abbiamo più volte riflettuto su come rispondere all’appello che papa Francesco ci ha lanciato al convegno di Firenze del 2015 sulla necessità di attuare la sinodalit [ ... ]

Leggi tutto

Brevi dall'Archidiocesi

La Chiesa il 22 novembre ha celebrato la memoria liturgica di Santa Cecilia: visse tra il II e il III secolo, benefattrice dei pontefici e fondatrice di una delle prime chiese di Roma, sposò il nobile Valeriano e secondo la sua Passio il giorno delle nozze confidò, cantando, al suo sposo il desiderio di restare vergine. Per questo è patrona della musica. L’Ufficio liturgico della Chiesa di Spoleto-Norcia ha organizzato, nella serata di giovedì 22 novembre 2018, due momenti per ricordare questa Santa: un incontro (alle 19.00) tra l’arcivescovo Renato Boccardo e i direttori dei cori parrocchiali nella sala lettura “don Andrea Bonifazi” della Biblioteca del Palazzo Arcivescovile di Spoleto e la celebrazione eucaristica (alle 21.00) in Duomo con tutti i membri dei cori.

Foto-gallery / Video

L’Arcivescovo, mercoledì 21 novembre 2018, ha accompagnato una delegazione della città di Cascia, un centinaio di persone tra cui il sindaco Mario De Carolis, all’Udienza generale di Papa Francesco. Tra i presenti, le donne del “Laboratorio del coraggio” di Cascia che da circa due anni, cioè da dopo il terremoto del 30 ottobre 2016, si ritrovano per confezionare coperte, sciarpe, cappelli di lana da donare “come un caldo abbraccio” ai più bisognosi.

In che modo le più recenti scoperte sul cervello possono aiutarci a superare le difficoltà del nostro tempo? I repentini cambiamenti sociali ed economici, le crescenti avversità naturali che siamo chiamati ad affrontare possono generare, in ognuno di noi, stress e disagi interiori che condizionano fortemente la qualità della nostra vita e le relazioni con gli altri. Come mai prima d’ora, abbiamo bisogno di strumenti per prefigurarci il futuro per affrontare il cambiamento e apportare una trasformazione positiva nelle vite dei singoli e delle comunità.  Per la prima volta in Italia nasce un progetto gratuito e rivolto a tutti i cittadini che risponde a questo sempre maggiore bisogno offrendo occasioni di crescita personale e di potenziamento delle proprie capacità interiori guidate da formatori, psicologi e neuroscienziati.

Allegati:
Scarica questo file (Locandina incontri Spoleto.jpg)Locandina incontri Spoleto.jpg[ ]388 kB

“Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio: non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta”. Questa preghiera “Sub tuum praesidium” - rinvenuta in un papiro del basso Egitto, la più antica dedicata alla Vergine dopo l’Ave Maria  - è risuonata la sera di giovedì 25 ottobre 2018 nella Cattedrale di Spoleto al termine del rosario presieduto dall’arcivescovo Renato Boccardo secondo l’intenzione di Papa Francesco di «proteggere la Chiesa dal diavolo».

Foto-gallery

«Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate, le porte a Cristo!». Così Giovanni Paolo II il 22 ottobre 1978 in Piazza S. Pietro, esattamente quaranta anni fa, avviava il suo ministero petrino durato ben 27 anni, fino alla data della morte il 2 aprile 2005. Queste stesse parole nella giornata di ieri, 22 ottobre 2018, sono risuonate in tutto il mondo: ricorreva, infatti, di lui che ora è Santo, la festa liturgica. Anche il suo secondo successore sulla Cattedra di Pietro, Francesco, lo ha ricordato, raccogliendosi in preghiera dinanzi alla tomba nella Basilica vaticana. A Spoleto l’arcivescovo Renato Boccardo, che del Papa polacco è stato stretto collaboratore per oltre venti anni, da ultimo come responsabile dei suoi viaggi internazionali, ha celebrato la Messa in suo onore nella chiesa parrocchiale di S. Nicolò.

Foto-gallery / Video intervista Arcivescovo su Giovanni Paolo II e nuova chiesa S. Nicolò 

«Cristiano di Spoleto-Norcia, non chiedere che cosa la nostra Chiesa diocesana può fare per te, chiediti che cosa puoi fare tu per la nostra Chiesa». È stato questo, in sintesi, il messaggio che l’arcivescovo Renato Boccardo ha consegnato ai sacerdoti e ai fedeli riuniti nel Duomo di Spoleto, sabato 20 ottobre 2018, per l’Assemblea diocesana dal tema “Amate questa Chiesa. Siate questa Chiesa”, momento che ha segnato l’avvio ufficiale dell’anno pastorale 2018. Un messaggio che il Presule chiede venga fatto risuonare nelle pievanie e nelle parrocchie perché, ha detto, «per tutti c’è posto nella Chiesa, nessuno deve sentirsi escluso». I numerosi fedeli, come è oramai tradizione da qualche anno, sono stati accolti in Cattedrale dagli stendardi raffiguranti i principali Santi e Beati della Diocesi, sistemati ai lati della navata centrale.  

Foto-gallery

Canale twitter Arcivescovo

ArcivescovoSpo Nel cuore convivono insieme il bene e il male: il bene da coltivare perché porti frutto e il male da dominare e gov… https://t.co/5UI1rra3NX
ArcivescovoSpo C'è un "tesoro" che va custodito ogni giorno in ciascun essere umano, per non perdere di vista il senso della nostr… https://t.co/9K6uVt2nqP
ArcivescovoSpo “Vedere” e “parlare” possono essere due azioni che ci aprono gli orizzonti e che ci dilatano il cuore, ma possono a… https://t.co/6BdQXm5tYd
ArcivescovoSpo RT @ComuneNorcia: La #fiaccolabenedettina è entrata nella Cattedrale dei Santi Venceslao e Stanislao di Cracovia. Da qui si irradia il mess…
ArcivescovoSpo Solo dalla radicalità dell'amore incondizionato, anche verso i nemici, dalla preghiera per i persecutori o dalla gr… https://t.co/aak03Gn6pG
ArcivescovoSpo RT @paolocarpani: RT @acistampa: La fiaccola di San Benedetto illuminerà #Norcia , #Auschwitz , Cracovia e #Subiaco 🇵🇱 @ChurchInPoland 🇮🇹 @…
ArcivescovoSpo Dove riponiamo la nostra fiducia? In che cosa confidiamo maggiormente? Nelle cose materiali, nell'audience, nell'oc… https://t.co/XG9GPJKV6j
ArcivescovoSpo La chiamata di Dio e la missione per gli esseri umani sono davvero sorprendenti e sbalorditive nella vita!

Bibbia e Almanacco

Media diocesani

  1. Photo Gallery
  2. Ultimi video
  3. Il Risveglio News
  4. Web TG

Guarda tutti i video