Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

catechisti con mons. benziI catechisti dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia hanno incontrato il direttore dell’Ufficio Catechistico Nazionale, mons. Guido Benzi, sabato 25 febbraio, presso il santuario della Madonna della Stella di Montefalco. Nell’auditorium rinnovato, l’arcivescovo Renato Boccardo ha salutato i volontari che si dedicano all’iniziazione cristiana, richiamando al compito che gli spetta: «Non si tratta di dare nozioni – ha detto – ma suggerire il cammino della vita e non possiamo mai pensare di saperne abbastanza».

Foto-Gallery

Ecco perché un momento di riflessione a inizio Quaresima; ecco perché occorre, di tanto in tanto, fermarsi un attimo per “guardarsi dentro” (porsi domande, del tipo: chi sono? Che posto occupa Gesù Cristo nella mia vita?), alla ricerca di un’attenta e privilegiata percezione di sé per poi poter trasmettere agli altri. È quanto ribadito dallo stesso arcivescovo anche durante l’omelia, nella celebrazione che ha concluso l’incontro.

Dal canto suo, mons. Benzi è partito dal Vangelo della domenica, in particolare da quello della prima di Quaresima. “Le tentazioni”, nella versione più completa dell’apostolo Luca, sono state dunque il punto di partenza attraverso il quale condurre i catechisti in un viaggio di approfondimento della Parola, volto a un arricchimento personale per la propria formazione.

L’incontro di sabato 25 febbraio rientra nel ciclo previsto per il tempo di preparazione alla Pasqua, promosso dall’Ufficio diocesano per la Catechesi, che conta anche un appuntamento in ciascun vicariato con la comprensione della Parola attraverso il linguaggio iconografico. Gli incontri, iniziati il 17 febbraio e la cui conclusione è prevista per il 9 marzo, sono a cura di don Claudio Vergini, direttore dell’Ufficio, e di Stefania Nardicchi, conservatore del Museo diocesano.