Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

In data 15 agosto 2020, solennità dell’Assunzione della Beata Vergine Maria, l’Arcivescovo ha nominato:

  • Don Sem Fioretti Vicario Generale dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia e Moderator Curiæ (succede a Mons. Luigi Piccioli che ha svolto questo servizio per diciotti anni). 
  • Don Davide Travagli Vicario Episcopale per il Clero.
  • Don Vito Stramaccia Vicario Episcopale per una pastorale missionaria.
  • Don Edoardo Rossi Vicario Episcopale per la testimonianza e il servizio
    della carità.

Don Fioretti, don Travagli, don Stramaccia e don Rossi sono i nuovi membri del Consiglio Episcopale. 

  • Don Giovanni Cocianga Delegato Arcivescovile per la vita consacrata.
  • Mons. Luigi Piccioli Delegato Arcivescovile per le Aggregazioni laicali.
  • Don Jozef Gercàk Direttore dell’Ufficio per la pastorale liturgica e
    sacramentale.
  • Dott.ssa Sabrina Guerrini Fornaci Direttore dell’Ufficio catechistico.
  • Don Marco Rufini Direttore dell’Ufficio per la pastorale del lavoro.
  • Don Edoardo Rossi Direttore della Caritas diocesana e Direttore ad
    interim dell’Ufficio per la pastorale della salute e della sofferenza.
  • Don Pier Luigi Morlino Responsabile del Servizio diocesano di Pastorale
    giovanile e vocazionale e Cerimoniere Arcivescovile.
  • Mons. Dino Pallucchi Commissario della Confraternita del Suffragio di Trevi.
  • L’Arcivescovo ha inoltre costituito l’Équipe diocesana per la pastorale
    della famiglia,
    chiamandone a far parte i coniugi Francesco e Laura
    Carlini, Manuele e Valentina Mercuri, Alessandro e Alessandra Nannucci
    ed ha affidato a Don Sem Fioretti il compito di Sacerdote accompagnatore.
  • Infine, l’Arcivescovo ha confermato Mons. Luigi Piccioli nel ministero
    di Esorcista e Mons. Giampiero Ceccarelli come Vicario Episcopale per la
    ricostruzione post-sismica.

    Le nomine avranno effetto dal 1° ottobre p.v.

Il Ringraziamento dell'Arcivescovo a mons. Luigi Piccioli: "Il mio pensiero fraterno e riconoscente - che si fa interprete del presbiterio diocesano e dei fedeli laici - va a Mons. Luigi Piccioli, per quasi venti anni Vicario Generale, prima dell'Arcivescovo Riccardo e poi mio: la sua sapienza umana e spirituale, il suo consiglio discreto e puntuale, la sua fedeltà e la sua prudenza sono state per me aiuto e sostegno prezioso in questo tempo. Egli continuerà il suo servizio pastorale nei diversi ambiti che gli sono ora affidati".