Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

In data 29 giugno 2020, solennità dei SS. Apostoli Pietro e Paolo, l’Arcivescovo ha accolto la rinuncia dal ministero di Parroco, presentata per raggiunti limiti di età, da: 

  • Mons. Luigi Piccioli, Arciprete di Santa Maria nella Cattedrale di Spoleto e Parroco di San Gregorio Maggiore in Spoleto.
  • Don Renzo Persiani, Priore di Santa Maria della Visitazione in Cascia e Parroco dei Santi Pietro e Paolo al Pian di Chiavano in Civita di Cascia.
  • Don Saverio Saveri, Parroco del Santissimo Salvatore e di San Pietro Apostolo in Poggiodomo e di San Nicola Vescovo in Monteleone di Spoleto.
  • Don Giuliano Medori, Parroco di San Fortunato Confessore in Poggioprimocaso di Cascia.

L'Arcivescovo ha inoltre nominato:

  • Don Edoardo Rossi Parroco Coadiutore (in solido) di San Venanzo in San Venanzo di Spoleto, di San Lorenzo in Maiano di Spoleto e di San Giovanni Battista in Morgnano di Spoleto, trasferendolo dal ministero di Parroco dei Santi Pietro e Paolo in Spoleto.
  • Don Bruno Molinari Arciprete di Santa Maria nella Cattedrale di Spoleto e Parroco di San Gregorio Maggiore in Spoleto e dei Santi Pietro e Paolo in Spoleto, trasferendolo dal ministero di Parroco di Sant’Antonio in Gualdo Cattaneo e di San Michele in Pomonte di Gualdo Cattaneo.
  • Don Canzio Scarabottini, che mantiene il ministero di Parroco di San Montano in Roccaporena di Cascia, Priore di Santa Maria della Visitazione in Cascia e Parroco in solido moderatore dei Santi Pietro e Paolo al Pian di Chiavano in Civita di Cascia, di San Fortunato Confessore in Poggioprimocaso di Cascia, del Santissimo Salvatore e di San Pietro Apostolo in Poggiodomo e di San Nicola Vescovo in Monteleone di Spoleto.
  • Don Aleksei Kononov Parroco in solido di Santa Maria della Visitazione in Cascia, dei Santi Pietro e Paolo al Pian di Chiavano in Civita di Cascia, di San Fortunato Confessore in Poggioprimocaso di Cascia, del Santissimo Salvatore e di San Pietro Apostolo in Poggiodomo e di San Nicola Vescovo in Monteleone di Spoleto.
  • Don Bartolomeo Gladson Sagayaraj Parroco in solido di Santa Maria della Visitazione in Cascia, dei Santi Pietro e Paolo al Pian di Chiavano in Civita di Cascia, di San Fortunato Confessore in Poggioprimocaso di Cascia, del Santissimo Salvatore e di San Pietro Apostolo in Poggiodomo e di San Nicola Vescovo in Monteleone di Spoleto, trasferendolo dal ministero di Parroco di San Gabriele dell’Addolorata in Cortaccione di Spoleto.
  • Don Giovanni Cocianga Parroco di Sant’Antonio in Gualdo Cattaneo e di San Michele in Pomonte di Gualdo Cattaneo, trasferendolo dal ministero di Parroco di San Giacomo in San Giacomo di Spoleto.
  • Mons. Alessandro Lucentini Parroco in solido moderatore di San Giacomo in Spoleto e di San Gabriele dell’Addolorata in Cortaccione di Spoleto, trasferendolo dal ministero di Parroco del Sacro Cuore in Spoleto.
  • Don Irudayam Mahimai Dass, cpps, Parroco in solido di San Giacomo in Spoleto e di San Gabriele dell’Addolorata in Cortaccione di Spoleto, trasferendolo dal ministero di Parroco in solido del Sacro Cuore in Spoleto e di San Sabino in Spoleto.
  • Don Mirco Boschi Parroco in solido di San Giacomo in Spoleto e di San Gabriele dell’Addolorata in Cortaccione di Spoleto, trasferendolo dal ministero di Parroco in solido di San Sabino e del Sacro Cuore in Spoleto.
  • Don Davide Travagli Parroco del Sacro Cuore in Spoleto e di San Sabino in Spoleto, trasferendolo dal ministero di Parroco di Santa Maria Assunta in Arrone e di San Michele Arcangelo in Polino.
  • Don Tomasz Grodzki Parroco di Santa Maria Assunta in Arrone e di San Michele Arcangelo in Polino, trasferendolo dal ministero di Parroco di Sant’Anatolia in Sant’Anatolia di Narco e di San Nicola in Scheggino.
  • Don Luis Vielman Parroco di Sant’Anatolia in Sant’Anatolia di Narco e di San Nicola in Scheggino, trasferendolo dal ministero di Vicario parrocchiale di Santa Maria nella Cattedrale di Spoleto e di San Gregorio Maggiore in Spoleto.
  • Don Pier Luigi Morlino Vicario Parrocchiale di Santa Maria nella Cattedrale di Spoleto, di San Gregorio Maggiore in Spoleto e dei Santi Pietro e Paolo in Spoleto.

Tutte le nomine avranno effetto dal 1° settembre p.v.