Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Assemblea Sinodale 2016-17

Camminare
insieme

Senza la Domenica non possiamo vivere

Incontri di formazione per adulti

Per una catechesi agile e bella: materiale per i catechisti

Catechesi 2016-2017

Santi e Beati della Diocesi di Spoleto-Norcia

Santi e Beati

Domenica 15 ottobre 2017: Assemblea Diocesana e chiusura ufficiale del percorso sinodale
01 Lug 2017 08:59Domenica 15 ottobre 2017: Assemblea Diocesana e chiusura ufficiale del percorso sinodale

Domenica 15 ottobre 2017 alle ore 15.30, nella Basilica Cattedrale di Spoleto, si terrà l’Assembla Diocesana, importante evento ecclesiale all’inizio del nuovo anno pastorale: Vescovo, preti, religiosi, religiose e laici renderanno grazie a Dio per quanto vissuto e chiederanno la grazia e la forza di vivere il presente con passione per saper abbracciare il futuro con speranza. L’Assemblea di quest’anno è l’occasione per concludere ufficialmente il percorso sinodale celebrato nell’anno pastorale 2016-2017. Mons. Boccardo nel periodo estivo ha fatto proprie le riflessioni e le [ ... ]

Leggi tutto

Brevi dall'Archidiocesi

Mistero adorabile! Ti servi delle mie povere mani per prendere, benedire e spartire il Pane della vita”. Queste parole di don Primo Mazzolari sono state scelte da don Saverio Saveri, parroco di Poggiodomo e di Monteleone di Spoleto, in ricordo del suo 50° anniversario di ordinazione sacerdotale. È stata fatta memoria di questa felice ricorrenza con una solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo Renato Boccardo sabato 13 agosto 2016 nella chiesa parrocchiale di S. Carlo Borromeo in Poggiodomo. Lo stesso accadrà martedì 30 agosto alle 11.00 nella chiesa parrocchiale di Monteleone di Spoleto.

«Stringiamoci intorno a Maria e accogliamola, chiedendole di fissare il suo sguardo sulle famiglie, sulle parrocchie, sui luoghi di lavoro, sulla città». Con queste parole l’arcivescovo Renato Boccardo ha avviato a Spoleto, la sera di domenica 14 agosto, la processione dell’Assunta dalla chiesa di S. Gregorio alla Basilica Cattedrale. In molti hanno pregato e cantato per le vie del centro storico implorando la presenza preziosa, discreta e delicata di Maria su tutte le storie personali, piccole o grandi, di ciascuno. All’arrivo in Piazza Duomo i fedeli hanno creato un lungo corridoio all’interno del quale sono passati l’Arcivescovo, i canonici della Cattedrale, il Gonfalone della città di Spoleto e la Santissima Icone.

Foto-gallery processione del 14 agosto      Foto-gallery pontificale del 15 agosto

 

«Il Giubileo è una festa che non prevede l’organizzazione di chissà quale evento, ma è un tempo in cui accogliere il messaggio della bontà di Dio nei confronti del suo popolo». È un passaggio dell’omelia che l’arcivescovo di Spoleto-Norcia mons. Renato Boccardo ha tenuto domenica 14 agosto nel corso della celebrazione giubilare nella chiesa parrocchiale di Castelluccio di Norcia. In questo piccolo e suggestivo paese (1452 metri di altitudine), situato ai confini dell’Umbria con le Marche e il Lazio, vivono stabilmente meno di quindici persone, che nel periodo primavera-autunno diventano circa duecento e nei mesi di luglio-agosto circa tre-quattro mila.

Il Consiglio francese del culto musulmano (Cfcm) ha invitato i responsabili delle moschee, gli imam e i fedeli musulmani di Francia a recarsi «domenica mattina», 31 luglio, a Messa, magari nella chiesa più vicina a casa loro, per esprimere «solidarietà e cordoglio» dopo il «vile assassinio» di padre Jacques Hamel, sgozzato martedì scorso mentre celebrava l’eucarestia nella chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray, in Normandia, durante un sequestro di persona perpetrato da due estremisti islamici nella sua parrocchia e rivendicato da Daesh. Lo stesso organismo italiano ha rilanciato l’invito e in molte città della Penisola molti musulmani hanno partecipato alle celebrazioni eucaristiche.

Giovedì 28 luglio. La prima “tappa” dei nostri ragazzi nella giornata di giovedì 28 luglio è stata la Fabbrica di Schindler uno dei posti-simbolo della II Guerra Mondiale non solo a Cracovia, ma, grazie al celebre film di Steven Spielberg, in tutto il mondo. Inutile aggiungere che è anche un simbolo positivo, poiché trattasi di un posto nel quale sono state salvate tante vite, altrimenti condannate al campo di concentramento. Oggi la Fabbrica è uno dei reparti del Museo Storico di Cracovia e ospita varie mostre, una permanente e varie esposizioni occasionali. La mostra permanente del museo, intitolata Kraków – czas okupacji 1939-1945 (Cracovia – gli anni dell’occupazione 1939-1945), è dedicata alla documentazione dell’occupazione nazista della città durante la II Guerra Mondiale, e presenta la vita quotidiana degli abitanti, la storia della comunità ebraica a Cracovia, il destino dei lavoratori della Fabbrica e, infine, la storia di Oskar Schindler stesso.

S. Benedetto da Norcia oltre ad essere patrono d’Europa lo è anche dei monaci, degli architetti, degli ingegneri e degli speleologi. Lunedì 11 luglio 2016, nella festa liturgica del Santo, il nostro Arcivescovo ha celebrato la Messa con un gruppo di speleologi umbri nella Grotta di Monte Cucco a Costacciaro (PG), comune situato tra l’Umbria e le Marche, appartenente alla diocesi di Gubbio.  Con i suoi 30 chilometri di gallerie ed oltre, e con una profondità massima di quasi 1000 metri è uno dei sistemi ipogei più importanti in Europa e sicuramente tra i più noti e studiati nel mondo. Lo spettacolo naturale che fino ad ora poteva essere apprezzato solo da esperti speleologi, si apre per circa 800 metri di percorso sotterraneo alla scoperta di chi vuol vivere un’esperienza sensoriale unica, fatta di suoni, quelli dell’acqua che lentamente scava la roccia, di odori, quelli della profondità della montagna, di immagini, quelle create dalle formazioni calcaree interne. Nella prima “sala” della Grotta chiamata della “Cattedrale” è stata celebrata la Messa alla presenza di una settantina di persone.

Canale twitter Arcivescovo

ArcivescovoSpo RT @stefadibel77: #Siena per #Norcia @EnjoySiena @ArcivescovoSpo prenotazioni opasiena@operalaboratori.com 0577286300 https://t.co/2YAhgU
ArcivescovoSpo L'ottimismo che nasce dalla fede è quello che manifesta san Paolo dicendo che "il dono di grazia" datoci è più grande del nostro peccato
ArcivescovoSpo "il Signore è al nostro fianco" e non ci abbandona mai #vicinanza #paternità #fraternità
ArcivescovoSpo Il Maestro invita tutti noi, discepoli di Gesù, a non aver paura in qualunque missione il Signore ci affidi
ArcivescovoSpo Attraverso l'Eucaristia, Cristo ci raduna in un'assemblea di fraternità e di salvezza, che è attratta verso la pienezza del mistero di Dio
ArcivescovoSpo Non si può dimenticare chi ha condotto per mano lungo il cammino (Mosè), chi dimentica butta via la vita e perde l'ottica della Comunione
ArcivescovoSpo Tutti noi abbiamo essenziale bisogno di sostegno e nutrimento d'amore: è necessario farne MEMORIALE.
ArcivescovoSpo La vita è troppo dura e difficile per l'essere umano che pensa di poter fare a meno di Dio #fede #aiuto

Bibbia e Almanacco

Media diocesani

  1. Photo Gallery
  2. Ultimi video
  3. Il Risveglio News
  4. Web TG

Guarda tutti i video