Accedi

Accedi al tuo account

Nome utente *
Password *
Ricordati di me

Assemblea Sinodale 2016-17

Camminare
insieme

Senza la Domenica non possiamo vivere

Incontri di formazione per adulti

Per una catechesi agile e bella: materiale per i catechisti

Catechesi 2017-2018

Festa di S. Ponziano 2018: programma.
07 Ott 2017 15:05Festa di S. Ponziano 2018: programma.

Il 14 gennaio la Chiesa di Spoleto-Norcia celebra il suo Patrono principale, il martire Ponziano, protettore della Città di Spoleto. Come sempre, ricco il programma delle celebrazioni che trovate in allegato. Quest'anno, poi, la festa è arricchiata dal dono di un nuovo sacerdote: il 13 gennaio, infatti, alle ore 18.00 in Duomo l'Arcivescovo ordinerà presbitero il diacono Bartolomeo Gladson Sagayarai, che svolge il suo ministero a Trevi, Borgo Trevi, Bovara, Santa Maria in Valle. 

Leggi tutto

Brevi dall'Archidiocesi

×

Notice

SlideshowFx Plugin: Albums not found

Con una solenne concelebrazione eucaristica presieduta da mons. Renato Boccardo nella Basilica Cattedrale di Spoleto, domenica 13 novembre si è concluso nell’archidiocesi di Spoleto-Norcia, così come nelle Diocesi di tutto il mondo, tranne Roma (si concluderà domenica 20 novembre), il Giubileo straordinario della Misericordia indetto da papa Francesco per essere toccati dal Signore Gesù e trasformati dalla sua misericordia. Tantissimi i fedeli accorsi in Duomo da ogni zona della Diocesi, nonostante il freddo pungente e la paura del terremoto che ancora ha le meglio. La liturgia è stata animata dalla corale diocesana, ossia l’insieme di più cori parrocchiali. Quasi al completo il presbiterio diocesano. Giovani, famiglie, anziani, religiosi, religiose, eremiti, membri di associazioni e movimenti, tutti a lodare e rendere grazie a Dio per i doni ricevuti in questo Anno Santo, per la misericordia accolta e donata, per la riscoperta consolante della fedeltà e della tenerezza di Dio nei nostri confronti, al di là di ogni nostro merito.

Con una solenne concelebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia, mons. Renato Boccardo, domenica 6 novembre è stata riaperta al culto la chiesa di S. Giacomo, nella omonima frazione spoletina. La navata centrale e quella destra crollarono il 23 novembre 2010 durante i lavori di consolidamento dell’edificio di culto con i fondi del terremoto del 1997. Da quel giorno è partito il lungo iter, durante il quale la chiesa è stata sottoposta anche a sequestro giudiziale, per riconsegnare alla comunità di S. Giacomo la bella chiesa del XIII secolo. Il rito di dedicazione della chiesa, uno dei riti liturgici più suggestivi e coinvolgenti, è iniziato con la processione del Vescovo, dei preti e dei ministranti verso l’edificio da dedicare.

Venerdì 21 ottobre 2016 nella Sala di lettura “don Andrea Bonifazi” della Biblioteca Arcivescovile “Pio IX” - all’interno dell’episcopio di Spoleto - si è svolta la conferenza stampa di presentazione della ricostruzione e del restauro della chiesa parrocchiale di S. Giacomo in S. Giacomo di Spoleto. La navata centrale e quella destra sono crollate il 23 novembre 2010 durante i lavori di consolidamento dell’edificio di culto con i fondi del terremoto del 1997. Da quel giorno è partito il lungo iter, durante il quale la chiesa è stata sottoposta anche a sequestro giudiziale, per riconsegnare alla comunità di S. Giacomo la bella chiesa del XIII secolo. Domenica 06 novembre 2016 alle ore 16.00 mons. Renato Boccardo presiederà la solenne liturgia di riapertura e dedicazione della chiesa.  

La Chiesa diocesana di Spoleto-Norcia domenica 16 ottobre 2016  si è riunita in Assemblea per confrontarsi sul nuovo anno pastorale 2016-2017 che sarà caratterizzato dall’Assemblea Sinodale sul tema “Per una Chiesa abitata dalla gioia del Vangelo”. L’appuntamento è stato alle 15.30 nella Cattedrale di Spoleto per la prolusione dell’arcivescovo Renato Boccardo (allegata a questo articolo) e, a seguire, la celebrazione dei Vespri. Erano presenti sacerdoti, religiosi, religiose, operatori pastorali, membri di associazioni e movimenti e i 158 delegati all’Assemblea Sinodale (membri di diritto, delegati delle Pievanie, delegati degli organismi diocesani e aggrgazioni laicali, membri nominati dall’Arcivescovo).  

Papa Francesco nella giornata di martedì 4 ottobre, festa di S. Francesco d’Assisi, ha visitato le zone del centro Italia colpite dal terremoto lo scorso 24 agosto. Quando all’inizio della giornata si è diffusa la notizia della presenza del Papa ad Amtrice, è iniziato un rincorrersi di voci su una possibile visita a Norcia. Alle 11.30 l’arcivescovo Renato Boccardo ha avuto la conferma: il Papa sarà a San Pellegrino di Norcia, la frazione più colpita dal sisma, dichiarata zona rossa, alle 17.00. Alla fine però Francesco è giunto alle 15.00 al crocevia tra S. Pellegrino e Frascaro, dove ha incontrato e salutato mons. Boccardo e lo ha invitato a salire nella sua automobile.

Nell’ultima giornata di pellegrinaggio in Polonia visita a due luoghi particolarmente significativi nella vita di Giovanni Paolo II: il santuario di Kalwaria Zebrzydowska e Wadowize. Il primo si trova a 35km a sud ovest da Cracovia e a 15 km a est da Wadowice: è composto dalla basilica in stile barocco dedicata alla Madonna degli Angeli dove è venerata l’immagine miracolosa della Madonna del Calvario, dal convento dei Frati Minori e da 42 cappelle e piccole chiese dedicate alla passione di Gesù e alla vita di Maria, situate nel raggio di 6 km dal convento. La storia di Kalwaria risale al 1601 quando Mikolaj Zebrzydowski ordinò di costruire una cappella dedicata alla Crocefissione, ispirata alla Basilica di Santa Croce di Gerusalemme.

Foto 28 settembre: visita Cracovia, luoghi di S. Giovanni Paolo II

Foto 27 settembre: Czestochowa e Auschwitz

Canale twitter Arcivescovo

ArcivescovoSpo RT @ComuneNorcia: Acceso albero di #Natale ,con suggestiva nevicata, decorato con addobbi prodotti dai bambini nei laboratori #thun @ThunO
ArcivescovoSpo E' il Pastore che ci cerca sempre, che ci raduna, che ci fa riposare, che ci riconduce a casa, anche quando ci smar… https://t.co/6odsuai2wI
ArcivescovoSpo E' un dono grande mettere al centro della propria riflessione ed azione "i poveri", tutte le condizioni di povertà,… https://t.co/dwvAAvt5Vd
ArcivescovoSpo RT @stefadibel77: #Siena per #Norcia @EnjoySiena @ArcivescovoSpo prenotazioni opasiena@operalaboratori.com 0577286300 https://t.co/2YAhgU
ArcivescovoSpo L'ottimismo che nasce dalla fede è quello che manifesta san Paolo dicendo che "il dono di grazia" datoci è più grande del nostro peccato
ArcivescovoSpo "il Signore è al nostro fianco" e non ci abbandona mai #vicinanza #paternità #fraternità
ArcivescovoSpo Il Maestro invita tutti noi, discepoli di Gesù, a non aver paura in qualunque missione il Signore ci affidi

Bibbia e Almanacco

Media diocesani

  1. Photo Gallery
  2. Ultimi video
  3. Il Risveglio News
  4. Web TG

Guarda tutti i video